Juve in pressing sulla Roma, 20 milioni più bonus per Emerson Palmieri

ROMA – In attesa di confrontarsi sul campo, nella sfida dell'Allianz Stadium il 23 dicembre, Juventus e Roma sono coinvolte in un'operazione di mercato che già a gennaio potrebbe concretizzarsi. Bianconeri in pressing per avere subito il terzino sinistro Emerson Palmieri, molto stimato sia da Allegri che dalla coppia Marotta-Paratici. I primi contatti risalgono al periodo precedente all'infortunio al ginocchio (28 maggio, ultima di campionato, il giorno dell'addio di Totti) che ha tenuto lontano dai campi per oltre 5 mesi il laterale brasiliano: la Juve infatti lo avrebbe voluto l'estate scorsa, quando Alex Sandro chiese di essere ceduto (e la sua inquietudine da questo punto di vista non è passata), poi ovviamente la rottura del crociato ha bloccato tutto. Ora però il giocatore è tornato in campo e i bianconeri sono ripartiti all'assalto con più decisione di prima. Emerson Palmieri è ritenuto un potenziale titolare, la valutazione è tra i 20 e i 25 milioni di euro e infatti la Juve offre alla Roma 20 milioni più bonus. Probabile che la prossima estate Alex Sandro – sempre più spesso Allegri sulla sinistra gli preferisce Asamoah – finisca in Premier (Chelsea più del City) o al Psg, club che già nell'ultima sessione di mercato avanzarono proposte da 60 milioni e oltre per l'ex terzino del Porto. Per sostituire Emerson Palmieri, invece, la Roma pensa a Matteo Darmian, il terzino ambidestro della nazionale azzurra che potrebbe lasciare il Manchester United già a gennaio.

Proprio in occasione della sfida del 23 ci sarà un importante contatto tra le due società, Roma e Juve, per discutere di Emerson Palmieri e per tentare di trovare un accordo per gennaio. Pupillo di Spalletti, che lo rilanciò la scorsa stagione convincendolo a restare in giallorosso, il brasiliano con passaporto italiano (ad aprile fu convocato in azzurro da Ventura) quest'anno nella squadra di Di Francesco è chiuso da Kolarov: di recente ha dichiarato di voler restare alla Roma, ma la Juve è intenzionata ad accontentare le sue richieste e quelle del club di Pallotta pur di portarlo subito a Torino.

© Riproduzione riservata