Un canapè e altri 10.000 oggetti dell’hotel Ritz Paris vanno all’asta

L’hotel più celebre al mondo apre le sue stanze e gli ambienti di rappresentanza il primo giugno 1898 dietro una facciata progettata da Jules Hardouin Mansart, maestro del Barocco francese. Nato in Place Vendôme 15 come residenza privata, l’edificio è poi sede del Crédit Mobilier durante il boom promosso da Napoleone III. Ma è con l’inaugurazione del primo hotel di lusso della storia, grazie a César Ritz e all’architetto e decoratore Charles Mewès, che il Ritz dà il via alla sua leggenda. Ritrovo del gotha della cultura e degli affari, ha ospitato uomini di Stato e dinastie reali. Ciascuno ha lasciato memorie di sé, tanto in oggetti, arredi e immagini storiche quanto, in alcuni eccezionali casi, nell’intitolazione di spazi e ambienti. Il canapé in asta, in stile Impero (stima 1.000-1.500 €), è parte della sontuosa Suite Imperiale, da cui provengono anche altri lotti: tavoli e buffet, tendaggi, candelabri Luigi XVI (800-1.000 €) e un busto in terracotta della contessa du Barry (100-150 €).

© RIPRODUZIONE RISERVATA