L’Isis minaccia i mondiali di calcio in un video: “Un massacro come mai prima d’ora”:

L'organizzazione terroristica torna a spargere paura intorno ai Mondiali di calcio in Russia con foto animate che mostrano droni sganciare bombe sugli stadi e jihadisti di spalle davanti al campo di calcio. "Vi stiamo guardando. Abbiamo i droni. Stiamo cercando il luogo e attaccheremo", recita la voce che accompagna le immagini. Il video promette "un massacro come mai prima d'ora". Il filmato si conclude con una panoramica dello stadio di Sochi 'sorvegliato' da un jihadista in tuta mimetica e mitra a tracolla e virtualmente colpito da esplosioni.  Non è la prima volta che i terroristi minacciano di portare il terrore ai mondali di calcio.
Il Mirror, che come altre testate giornalistiche ha scelto di non diffondere il video, riferisce che il gruppo jihadista mostra gli stadi che ospitano le gare in Russia avvolte dalle fiamme e un attacco "catastrofico" a giocatori e fan. La propaganda è stata diffusa su vari canali di social media, comprese le chat private dei terroristi. Realizzato al computer, il filmato dura 4 minuti e avverte che gli jihadisti del ramo caucasico stanno pianificando attacchi. Secondo Raphael Gluck, esperto del gruppo di monitoraggio Jihadoscope, la propaganda sarebbe "fantasiosa", ma la minaccia dovrebbe essere presa sul serio, ricordando che il timore dei governi è che "prima o poi i droni saranno usati in qualche modo per compiere attacchi terroristici in Occidente".