Un volo in arrivo ogni secondo L’estate record dei cieli italiani 

La provenienza

I dati quindi. Nei sessantadue giorni dal 1° luglio al 31 agosto Oag calcola che saranno 15.071.325 i sedili a disposizioni di chi vuole visitare l’Italia in questo periodo e su 87.685 voli programmati. L’offerta maggiore proverrà da Spagna (1,87 milioni di sedili), Regno Unito (1,82 milioni) e Germania (1,81 milioni). Fuori dal podio la Francia con 1,24 milioni. Tra i primi dieci Stati di provenienza gli Usa sono al sesto posto con 589 mila posti «caricati» nelle piattaforme di prenotazione. Ma se si va a vedere il numero dei voli programmati i decolli maggiori sono previsti in Germania (oltre 12 mila) e Regno Unito (quasi 11 mila). In tutto gli aerei destinati al nostro Paese decolleranno da 85 Stati in tutto il mondo.


Le compagnie

Ryanair, la low cost più grande d’Europa, sarà il vettore che metterà a disposizioni più posti e voli nel bimestre estivo luglio-agosto 2018: rispettivamente 2,69 milioni su poco più di 14 mila collegamenti. Seguono la seconda low cost europea, easyJet, con 1,87 milioni di sedili e circa 11 mila voli, e Alitalia (1,23 milioni di posti, quasi 7.300 voli). Prese le prime dieci compagnie di questa classifica sei sono a basso costo (oltre a Ryanair ed easyJet compaiono , le altre quattro «tradizionali». Subito fuori dalle prime dieci c’è il colosso Emirates. Nel complesso sono 152 le compagnie aeree che opereranno voli (di ogni tipo, compresi i charter) per l’Italia.


Gli aeroporti

Roma Fiumicino, lo scalo più importante del Paese per traffico, sarà anche il principale punto di approdo dei voli dall’estero. Nei sessantadue giorni più intensi per l’estate i sedili offerti saranno circa 3,9 milioni. L’aeroporto della Capitale stacca Milano Malpensa che vedrà una capacità di 2,49 milioni di posti. Al terzo gradino il «Marco Polo» di Venezia con 1,25 milioni di sedili. Bergamo-Orio al Serio tocca quota un milione, mentre nella sfida tra i due aeroporti di Roma e Milano è Linate che batte Ciampino 505 mila a 495 mila. Secondo Oag 33 scali italiani vedranno arrivare aerei decollati dall’estero.


Le tratte

L’analisi sui collegamenti mostra come saranno 1.463 i diversi collegamenti operati ed evidenzia l’importanza della rotta Barcellona-Roma Fiumicino: nei due mesi estivi, infatti, l’offerta ammonta a 151 mila posti tra le due città europee. Roma è la destinazione anche della seconda tratta più «affollata», quella con partenza dal «Charles de Gaulle» di Parigi (138 mila) e della terza da Madrid (130 mila). Bisogna arrivare al sesto posto per trovare Milano Malpensa che vedrà oltre 98 mila sedili offerti dagli aerei in partenza dal «John F. Kennedy International Airport» di New York, grazie alla presenza di cinque compagnie (Alitalia, Air Italy, Emirates, Delta Air Lines, American Airlines).