Di Maio provoca i sindacati: rappresentatività da verificare

Il vice premier: "La loro azione a volte è fondamentale nelle dinamiche delle relazioni industriali. Ma noi andremo a verificare i dati"

ROMA – "L'azione dei sindacati può essere fondamentale nella gestione delle dinamiche delle relazioni industriali ma solo se si può avere un adeguato riscontro della 'effettività' della loro funzione: è necessario che i dati relativi alla rappresentanza siano verificati. Adotteremo strumenti utili per la verifica della rappresentanza sindacale, confidando che ciò stimoli un processo di aggiornamento all'interno delle rappresentanze sindacali".

Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, Luigi di Maio, parlando della "riforma dei sindacati" alla Camera. Un tema, questo, che non mancherà di sollevare nuove polemiche soprattutto in seno ai sindacati "tradizionali" come Cgil, Cisl e Uil che con queste dichiarazioni entrano nel mirino del governo.

© Riproduzione riservata