Giffoni, il festival dei ragazzi sotto il segno dell’Aqua: anteprime, masterclass e rassegne

Si apre sotto il segno dell’Aqua – la locandina è una bella sirena su un fondo azzurro – tema scelto per il festival di Giffoni numero 48, quello dedicato a bambini e ragazzi, che si svolge dal 20 al 28 luglio. L’evento nel piccolo paesino della provincia di Salerno vedrà la proiezione di 100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana ben 5601 giurati under 18 provenienti da 52 Paesi. E, poi, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra maratone e rassegne, oltre 90 talent e ospiti del cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle istituzioni.
 

Tappeto d’acqua. Tutti sono attesi sul 'water carpet', della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley. Ancora, 8 mila fan non in giuria, 5 sezioni Masterclass, incontri pubblici nei quali, intervistati da giornalisti, i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale e green si racconteranno ai ragazzi e ancora 21 live gratuiti, un contest per artisti emergenti della scena trap e rap, oltre 15 incontri e laboratori dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, con un pubblico di 250 mila persone atteso in dieci giorni. Rispetto all’edizione scorsa, i giurati sono mille in più suddivisi, per età, nelle classiche otto sezioni.  

 

Un mare di film. Il tema marino è il protagonista di due rassegne attese: film ad alta risoluzione (con tecnologia Atmos 4k UHD) nella rassegna di Warner Bros che propone Dunkirk, Vita di Pi, Heart of the Sea, The Martian, Mad Max: Fury Road, L’era glaciale – In rotta di collisione, Pan – Viaggio sull’Isola che non c’è e La forma dell’acqua. La Disney ripropone classici acquatici La Sirenetta, Atlantis l’impero perduto, Lilo & Stitch, Alla ricerca di Nemo, Alla ricerca di Dory e Oceania. Chi, invece, preferisce i paesaggi montani non può perdere l’incontro con il regista Alexander Espigares che racconta il suo Zanna Bianca.

 

L’Italia del cinema è guidata al regista Ferzan Ozpetek: ci saranno Francesco Scianna, Anna Valle, Cristiano Caccamo, Mariasole Pollio, Francesca Chillemi, Diana Del Bufalo, Frank Matano, Maccio Capatonda, Rocco Papaleo, Luca Abete, Alessandro Siani e il duo Ficarra & Picone. Per quella delle istituzioni sono previsti il presidente della Camera, Roberto Fico, il vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio, il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa.

 

La Vespa e la formica. Il 19 c’è l’anteprima horror di Hereditary Vespa e la formica. Sembra il titolo di una favola di Esopo, invece è il nuovo cinekolossal Marvel che apre in prima italiana (per poi arrivare in sala il 14 agosto) con i protagonisti Paul Rudd e Evangeline Lily. Il tema dei super poteri ritorna il giorno dopo con l’anteprima del cartoon Gli Incredibili 2, una famiglia a dir poco straordinaria ma con problemi molto simili a quelli dei genitori normali. Il 26 è il turno di Teen Titans Go! Il film, un altro team di personaggi leggendari capitanati dal giovane Robin che porta l’universo DC Comics al festival. Tra le altre anteprime, quindi, tra cui Searching di Aneesh Chaganty, e poi Transylvania 3, Mamma mia! Ci risiamo. Tra gli ospiti anche Jeremy Irvine e Sam Clafin: giovani britannici amati dagli adolescenti. Irvine interpreta la versione adolescente di Colin Firth in Mamma mia 2: ci risiamo! mentre Claflin è il protagonista di una tormentata storia vera per Resta con me, in cui si ritrova sperduto nell’oceano con la fidanzata Shailene Woodley.

 

La carica dei 100. Sono i film delle opere 811 italiane), con temi che spaziano dai conflitti generazionali, alla diversità. E poi bullismo, migrazioni, storie di formazione e crescita adolescenziale. Con particolare attenzione ai talenti femminili: Come ti divento bella, il 22 luglio, vede la comica Amy Schumer nel ruolo di una ragazza che dopo un bizzarro incidente si sveglia e si sente improvvisamente bellissima.

 

Musica in piazza. Ecco il cartellone dei concerti in piazza Fratelli Lumière: Benji & Fede e Livio Cori (20 luglio), Ermal Meta ed Eva (21 luglio), Luca Barbarossa e Mirkoeilcane (22 luglio), Annalisa, Viito e Foja (23 luglio), Max Gazzè Lodovica Comello e Diodato (24 luglio), Fabrizio Moro, Federica Abbate e Il Pagante (25 luglio), Vegas Jones e Quentin40 (26 luglio), Ultimo e Lorenzo Baglioni (27 luglio), Enzo Avitabile e i Bottari e Lello Tramma (28 luglio). Gli stessi saranno poi protagonisti delle Masterclass.