Szczesny è prontoerede di Buffonma con un futuroda musicista

Szczesny è al centro del palcoscenico nel primo passaggio decisivo dell’annata bianconera. Fino alla gara di Champions League di Atene, c’era stata qualche comparsata qua e là, un po’ di turnover (con Chievo, Fiorentina, Spal, Benevento e Sampdoria) per far riposare il Maestro. Dall’Olympiacos in poi, però, Wojciech è stato protagonista. Decisivo ad Atene, imbattuto …

Il Palermo pareggia con il Cesena e mantiene la testa, si avvicina il Frosinone che batte l’Entella

Bari-Parma 0-0 Partita anonima nel big match tra la seconda e terza forza del campionato. Nel Bari sono assenti Cisse, Anderson, Gyomber e Morleo, mentre per gli emiliani torna a disposizione Munari. Ancora assenti Calaiò oltre che a Ceravolo. La partita è stata noiosa. Molto tattica ma le azioni da rete sono stati praticamente inesistenti. …

«Il mio Milan tra contratti squalifiche, appelli e litigi»

L’incontro che ha cambiato la sua vita professionale? «Il 20 febbraio 1986, era appena avvenuto il nuovo passaggio societario. Andai in sede per consegnare dei documenti: entrai nella sala dei trofei e trovai con mia sorpresa Berlusconi, Galliani, Foscale e l’avvocato Dotti. Il presidente mi chiese “lei chi è?”. “Leandro Cantamessa” risposi. “E sarebbe?”. A …

Boschi e quella telefonata  a Renzi: «Io non mi arrendo» Lui: «La ricandiderò»

Dovrebbe essere candidata in Toscana, forse a Firenze, ma c’è tempo per decidere, sebbene nel Pd ci sia chi spera che alla fine i sondaggi possano suggerire alla sottosegretaria di fare un passo indietro. Comunque, le rilevazioni attuali, quelle della Swg giunte ieri al Nazareno, danno il Pd al 25%, sotto i grillini. Ma il …

Lo sport come sfida  e lealtà della grande Sara Simeoni

Caro Nicola, Sara Simeoni è stata l’eroina dell’infanzia della nostra generazione. La più grande atleta italiana di tutti i tempi; e anche una donna del suo tempo, diversa ad esempio da Federica Pellegrini, che è stata ed è una grandissima campionessa ma con le ubbìe legate alla sua personalità e appunto alla sua generazione, che …

La svolta di Bergoglio, sferzate ai riformatori e tregua con la Curia

Il Papa sottoscrive e quasi rivendica la cacciata di «persone selezionate accuratamente per dare maggiore vigore alla riforma»; e corrotte, invece, «dall’ambizione e dalla vanagloria. E quando vengono delicatamente allontanate», ha ricordato, «si autodichiarano erroneamente martiri del sistema, del “Papa non informato”, della “vecchia guardia”, invece di recitare il “mea culpa”». Quell’avverbio in particolare, «delicatamente», …

Storie e volti del nostro Paese (in un presepe): Natale del 1982, tangenti, crolli (e speranze). Sembra oggi

E la fanciulla dormiente in riva al laghetto di specchio sia, per carità, ciò che sembra, e non una tossicodipendente in coma; sia l’arrotino un arrotino autentico, e non un agente della Digos che sorveglia il pozzo dei terroristi; e lo straccivendolo e il vetraio che s’incrociano davanti alla bettola siano due errabondi galantuomini della …