L'Arezzo fa il colpo a Lucca al debutto. Decide Buglio nel finale. Tre espulsi

Arezzo 16 settembre 2018 -  Dopo 15 anni l'Arezo torna a battere la Lucchese, ma se si considerano le partite al Porta Elisa allora di anni ne sono passati 18. Il sortilegio si è finalmente spezzato grazie a un gol del versiliese Buglio entrato da poco, nel finale del match. Un finale teso, che ha rischiato di sfociare in una rissa. Nel primo tempo il portiere amaranto Pelagotti è stato decisivo con tre interventi, poi nella ripresa Cutolo ha sfiorato il vantaggio, i rossoneri ci hanno provato in due situazioni ma il derby di inizio campionato sembrava avviarsi al pareggio, quando Castagna entrato da poco ha commesso un brutto fallo e la Luchcese è rimasta in dieci. Era il 31'. E da lì a poco, al 39' ecco il gol decisivo. Tiro di Belloni,. respinta di Falcone non impeccabile.   Irrompe Buglio e insacca. Nel finale due occasioni per il raddoppio in contropiede ma stavolta Falcone è stato bravo a salvare su Belloni e Cutolo, poi in pieno recupero Bernardini e Belloni litigano di brutto, si colpiscono e vengono giustamente espulsi. C'è anche un accenno di rissa, per fortuna sedato. Un brutto episodio alla fine dove serviva più calma, ma tre punti d'oro per il nuovo Arezzo che a parte un paio di sbavaure è apparso discreto in difesa, dignitoso a centrocampo, mentre in avanti a fianco di Cutolo che a 35 anni è ancora ottimo giocatore, l'impressione è che manchi una prima punta di spessore. ma intanto prendiamo questo prezioso successo.

Il tecnico Dal Canto: "Siamo partiti col freno a mano tirato, abbiamo sofferto nel primo tempo, poi siamo venuti fuori meglio nella ripresa e abbiamo fato il gol partita quando siamo rimasti in superiorità numerica. Belloni? E' giocatore da cateoria superiore, peccato per l'espulsione nel finale".

Le pagelle: Pelagotti 7, Luciani 6,5, Pelagatti 6,5, Pinto 6, Sala 6, Tassi 6, Basit 6, Foglia 6, Cutolo 7, Persano 5+, Bruschi 5,5, Belloni 6, Buglio 6,5

Intanto in un calcio sempre più nel caos, rinviate le partite di alcune squadre, Pro Vercelli, Novara, Siena. Ternana, Catania. Accolti i ricorsi  e sospensiva del pronunciamento del collegio di garanzia del Coni, con cui l'11 settembre erano state giudicate inammissibili, senza entrare nel merito, le istanze dei club che chiedevano il ripescaggio in serie B. Sentenza definitiva il 9 ottobre, fino ad allora sospese le partite delle squadre interessate, quindi l'Arezzo non giocherà il 23 settembre con la Pro Vercelli e il 7 ottobre a Siena..