Amarcord Spal, la prima volta col Cagliari fu subito vittoria

La Spal 1965-1966 al Mazza (Public domain/Wikipedia)

di Davide Soattin

Ferrara, 4 aprile 1966. Dopo il 3 a 0 subito dai biancazzurri all’andata, grazie alle reti dei rossoblù Greatti, Rizzo e Nenè, per la prima volta nella loro romantica e nobile storia da realtà calcistiche di provincia, Spal e Cagliari si trovarono di fronte l’una all’altra sul terreno del Paolo Mazza, al secolo stadio comunale, in quella che fu la decima giornata del campionato di Serie A 1965-1966.

La squadra allenata da Francesco Petagna, reduce dalla vittoria interna con la Lazio, si presentò all’appuntamento schierando la formazione tipo che la condusse, al termine della stagione, ad un’insperata salvezza conquistata all’ultima giornata sul campo del Brescia, grazie alle parate di Cantagallo, all’intelligenza difensiva di Bozzao e Pasetti, alla classe e alla tecnica a centrocampo di Bagnoli e Massei, e all’impeccabilità sotto rete del goleador Innocenti, secondo miglior marcatore biancazzurro di quell’annata con dieci reti, alle spalle delle undici siglate da Muzzio. Dal canto loro, gli isolani di Arturo Silvestri scesero in campo affidandosi ad un reparto offensivo di tutto rispetto, ben rappresentato da due fuoriclasse come ‘Rombo di tuono’ Gigi Riva e Nenè.

Sul finale di primo tempo a sbloccare l’incontro ci pensò proprio Innocenti, che al 43′ spedì alle spalle di Pianta il gol dell’uno a zero, prima di rincarare la dose esattamente trenta minuti più tardi, siglando il raddoppio e mettendo a segno la personale doppietta di giornata al 73′. Il compito di chiudere i conti e servire caldo il piatto della vendetta spettò poi al talento di Massei all’83’, freddo realizzatore del 3 a 0 su cui si chiusero i novanta intensi minuti di gioco.

Spal-Cagliari 3-0 (1-0)

Spal: Cantagallo, Pasetti, Bozzao, Olivieri, Colombo, Frascoli, Massei, Bagnoli, Innocenti, Carrera, Crippa. All.: Francesco Petagna.

Cagliari: Pianta, Martiradonna, Longoni, Cera, Vescovi, Visentin, Rizzo, Nenè, Greatti, Riva. All.: Arturo Silvestri.

Arbitro: D’Agostini di Roma.

Marcatori: 43′ e 73′ Innocenti (S), Massei 83′ (S).