Carpi-Benevento 2-2, non basta ai sanniti il doppio vantaggio

CARPI – Si ferma ancora una volta il Benevento che viene rimontato dal Carpi quando sembrava avere in pugno i tre punti. Infatti i giallorossi passano in vantaggio al 54’ con Letizia e poi raddoppiano con Coda su rigore al 70’. Ma tutto questo non basta perché i padroni di casa prima accorciano le distanze con Concas e poi al terzo minuto di recupero riescono ad agguantare i sanniti con Vano.

Nel corso del pomeriggio, si è giocata la 12a giornata, colpaccio del Padova in casa dell’Ascoli: al 20’ padroni di casa in vantaggio con Ngombo, ma sei minuti più tardi arriva il pari di Bonazzoli.  Ospiti che continuano ad attaccare e con Capello al 60’ raddoppiano e poi calano il tris al 79’ con Mazzocco. A nulla serve la rete di Brosco all’82’ se non a definire il 2-3 finale. Alla Cremonese invece basta una rete di Brighenti al 31’ per avere la meglio del Livorno.

Il Lecce espugna il San Vito-Marulla di Cosenza. Ospiti sul doppio vantaggio dopo appena tredici minuti di gioco (in gol Venuti e Palombi) che vengono ripresi da una magnifica doppietta di Tutino tra il 67’ e l’80’. Ma a decidere le sorti dell’incontro ci pensa Falco che all’82’ sigla il definitivo 2-3.