DIRETTA / Chievo Napoli Primavera (risultato finale 1-2) streaming video e tv: decide il gol di Palmieri

DIRETTA CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-2)

Chievo Napoli Primavera 1-2: il risultato finale ci racconta di una partita vinta dai partenopei, ma nella quale a dire il vero il Chievo non avrebbe affatto meritato questa punizione. Infatti il Chievo ha sicuramente giocato bene, per lunghi tratti anche meglio degli avversari, ma il Napoli è stato più cinico e ha così conquistato la vittoria e tre punti pesanti per salire a quota 16 in classifica. Il momento decisivo della partita odierna è arrivato al 15’ minuto del secondo tempo, quando Palmieri ha segnato il secondo gol del Napoli: tiro di sinistro precisissimo, che il portiere del Chievo tocca senza però riuscire ad evitare che finisca in rete, proprio mentre il Chievo stava giocando meglio. Due soli ammoniti sul taccuino dell’arbitro Feliciani: Senese e Manzi, entrambi del Napoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Chievo Napoli Primavera 1-1: bel primo tempo della partita che vede il risultato ancora in parità. Il Chievo è andato sotto con Mezzoni al 16’ minuto, premio a un Napoli che stava facendo la partita. La rete è arrivata quando Mezzoni si è trovato in area piccola e ha trafitto in modo imparabile il portiere del Chievo, Caprile. Dopo il pareggio di Vignato, realizzato al 37’ minuto di gioco con un destro chirurgico, la squadra di Baronio è apparsa in difficoltà e addirittura dunque nel finale il Chievo avrebbe potuto firmare un ribaltone imprevedibile fino a pochi minuti prima. Ammonito Senese del Napoli finora, era molto attesa anche la sfida fra due numeri 10 di talento e finora Vignato sta facendo meglio rispetto a Gaetano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Tutto è pronto per Chievo Napoli Primavera: nei pochi minuti che ci separano dal fischio d’inizio dell’anticipo del sabato mattina di questa giornata, può essere interessante fare il punto sulla situazione attuale con alcuni numeri del campionato in corso. Il Chievo nelle prime sette giornate di Primavera 1 ha conquistato appena 6 punti grazie a due vittorie, senza pareggi e con cinque sconfitte con un bilancio in termini realizzativi di 6 gol segnati a fronte dei 10 subiti, differenza reti dunque pari a -4. In casa una vittoria e due sconfitte su tre match disputati, anche in trasferta una vittoria, accompagnata però da tre sconfitte. Andamento certamente migliore invece per il Napoli. I partenopei finora hanno conseguito quattro vittorie, un pareggio e due sconfitte per un totale di 13 punti, con 9 gol segnati e 7 subiti, per una differenza reti di +2. In trasferta tre partite per il Napoli con due vittorie e una sconfitta, ruolino che è molto simile anche in casa, dove c’è un pareggio in più. Adesso però è giunto il momento di far parlare ancora una volta proprio il campo: Chievo Napoli Primavera sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Chievo Napoli Primavera sarà visibile questa mattina in diretta tv su Sportitalia, naturalmente alle ore 11.00: Sportitalia in questa stagione sarà sempre più la casa del campionato Primavera, del quale trasmetterà un gran numero di incontri per ciascuna giornata. Per chi non potesse mettersi davanti a un televisore, ricordiamo anche la diretta streaming video disponibile sul sito di Sportitalia, oltre ai riferimenti ufficiali delle due società che sicuramente ci terranno informati sull’andamento della partita.

TESTA A TESTA

Chievo Napoli Primavera è una partita che non vanta molti precedenti, dal momento che fino a quando il campionato Primavera ha mantenuto una struttura sia tre gironi a base geografica ovviamente Chievo e Napoli si sarebbero potuti affrontare solamente nelle fasi finali, oppure in Coppa Italia. L’unica volta in questo si verificò fu nel 2013, quando Chievo e Napoli Primavera si sfidarono nel primo turno dei playoff. Per la precisione era il 27 aprile 2013 e la partita fu vinta per 4-2 dal Chievo in casa propria al termine di un match dunque ricco di emozioni ma che costituisce un precedente piacevole solamente per il Chievo. I primi due precedenti relativi alla stagione regolare di un campionato Primavera risalgono naturalmente all’anno scorso: fattore campo sempre rispettato con la vittoria per 1-0 del Chievo il 17 settembre 2017 e successo del Napoli in Campania per 3-2 il 27 gennaio 2018. In totale tre partite, due vittorie per il Chievo e una per il Napoli, sempre in favore di chi giocava in casa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Chievo Napoli Primavera, diretta dall’arbitro Ermanno Feliciani della sezione Aia di Teramo, si giocherà alle ore 11.00 di questa mattina, sabato 10 novembre 2018; il match in casa dei gialloblù veronesi è valido per l’ottava giornata del Campionato Primavera 1 2018-2019. La partita metterà di fronte due formazioni con esigenze di classifica molto diverse. Il Napoli infatti ha finora raccolto 13 punti in classifica e staziona in una affollata zona playoff, meglio di quanto era riuscito di recente alla Primavera del Napoli, che appare dunque in crescita in questa stagione, che potrebbe vedere i partenopei tornare protagonisti anche a livello giovanile. Il Chievo invece fino a questo momento ha raccolto appena 6 punti e di conseguenza per i padroni di casa l’orizzonte è quello della lotta per la salvezza: un bel risultato contro il Napoli farebbe certamente molto comodo in tal senso, dando seguito al fresco colpaccio in casa del Milan.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO NAPOLI PRIMAVERA

Diamo adesso uno sguardo a quelle che potrebbero essere le probabili formazioni di Chievo Napoli Primavera. Per i gialloblù di mister Paolo Mandelli si può disegnare un 4-3-3 che dovrebbe vedere in campo Caprile fra i pali; in difesa Pavlev a destra, Soragna e Kaleba coppia centrale e Ndrecka come terzino sinistro; a centrocampo il perno è Karamoko, affiancato dalle due mezzali Bertagnoli e Rabbas. Infine il tridente d’attacco, con i due esterni Vignato a destra e Juwara a sinistra in appoggio al centravanti Rovaglia. Per il Napoli di Roberto Baronio invece il modulo dovrebbe essere il 3-4-1-2: portiere D’Andrea, protetto da una retroguardia a tre con Senese, Manzi e Perini; a centrocampo Lovisa e Mamas a comporre la coppia centrale, più Mezzoni a destra e Zedadka come esterno sinistro, mentre Gaetano agirà qualche metro più avanti, in appoggio alla coppia di attaccanti formata da Negro e Palmieri.