Formula 1, GP Brasile. Hamilton dopo le libere: "Ferrari la più pericolosa, meglio se piove"

“Giornata dai due volti? Cosa abbiamo fatto stamattina? E’ stata una giornata normale, abbiamo svolto il tutto programma previsto e la macchina ha dato sensazioni migliori rispetto al Messico”. Il campione del mondo Lewis Hamilton ha commentato così il venerdì di libere in Brasile. “Ci sono dei problemi che dobbiamo risolvere ma il passo non era male. Dobbiamo continuare a lavorare”, ha aggiunto il pilota britannico della Mercedes.

Sulle temperature a Interlagos

“La mattina è stata più fresca, poi è diventato più caldo e questo ha condizionato forse i long run – ha proseguito Lewis – ma qui è sempre così. Nelle libere 2 il vento è stato un problema un po’ in curva, ma nulla a che fare con la pista. E’ così tutti gli anni. Non sono mai andato largo”.

L’ipotesi pioggia e la Ferrari

“Io adoro la pioggia, se ci sarà tanto meglio. A me piace guidare con la pioggia ma dobbiamo lavorare in caso di condizioni d’asciutto. Siamo vicini a chi sta davanti ma c’è potenziale da sprigionare. Chi più pericolosa tra Red Bull e Ferrari? Forse la Ferrari”, ha concluso il 33enne di Stevenage.