Sassari Venezia/ Streaming video e diretta tv: orario e risultato live (basket Serie A1)

DIRETTA SASSARI VENEZIA (0-0): SI GIOCA

Eccoci arrivati alla palla a due di Sassari Venezia: come abbiamo già ricordato, entrambe le squadre sono riuscite a vincere lo scudetto in epoca recente, rendendo meno dominante gli anni dell’Olimpia Milano. Se però la Reyer è una società storica che è finalmente tornata al top in Italia, Sassari ha fatto qualcosa di incredibile nell’ultimo decennio: da quando è arrivata in Serie A si è sempre qualificata ai playoff (a parte nell’ultima stagione) e finalmente nel 2015 ha coronato il suo grande sogno, vincendo anche la Coppa Italia e festeggiando un tricolore pazzesco perché ottenuto vincendo ogni serie di playoff senza il vantaggio del campo, eliminando i campioni in carica di Milano e poi battendo Reggio Emilia con le vittorie in gara-7 sui parquet avversari. Ora la Dinamo è calata, ma punta a tornare grande; Venezia ha fatto per ora come lei, venendo eliminata in semifinale l’anno dopo lo scudetto. Ora si preparano a giocare questa bella sfida diretta: diamo dunque la parola al campo senza indugiare oltre, finalmente Sassari Venezia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE SASSARI VENEZIA

Sassari Venezia non è una delle partite che sono trasmesse in diretta tv: l’appuntamento per tutti gli appassionati è in questo caso sul portale Eurosport Player, che vi permetterà di seguire la sfida di basket Serie A1 in diretta streaming video. Per accedere al servizio bisogna essere abbonati e, naturalmente, avere a disposizione apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; sul sito www.legabasket.it troverete invece tutte le informazioni utili sulla sfida, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

I NUMERI LAGUNARI

Parlando di Sassari Venezia, bisogna citare il fatto che la Reyer che sta dominando la regular season continua a mettere a segno grandi numeri: nella vittoria interna contro la Virtus Bologna, Venezia ha centrato la miglior prestazione dall’arco in tutta la sua stagione, facendo registrare il 57,9%. Soltanto la Germani Brescia è riuscita a fare meglio quest’anno, ottenendo il 58,3% contro la neopromossa Trieste; Venezia però tiene in assoluto quella che è la migliore media del campionato con un ottimo 46,9%, precedendo Milano e Torino che completano il podio della speciale statistica. A questo risultato ha contribuito anche Stefano Tonut: dopo un avvio di stagione poco brillante ha trovato per tre volte consecutive la doppia cifra per punti segnati, contro Bologna ha tirato con 5/10 dal campo (4/5 dall’arco) e la sua valutazione, 23, rappresenta la sua migliore prestazione in stagione, e la terza migliore della carriera. Siamo ancora piuttosto lontani dal 35 che Tonut aveva piazzato due anni fa contro Cantù, ma pian piano il ragazzo si sta avvicinando a quei livelli e per la Reyer non può che essere un bene. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sassari Venezia, che sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Michele Rossi e Valerio Grigioni, rappresenta uno dei due anticipi nella sesta giornata del campionato di basket Serie A1 2018-2019: al PalaSerradimigni si gioca alle ore 20:00 di sabato 10 novembre. Partita interessante tra due squadre che stanno facendo molto bene: la Reyer infatti è una delle due capoliste del campionato (l’altra ovviamente è l’Olimpia Milano) mentre la Dinamo si trova nel folto gruppo (cinque squadre) che occupa la quarta posizione alle spalle di Cremona, dunque è al momento in piena zona playoff e punta a migliorare la propria situazione, davanti al proprio pubblico e in un palazzetto che è sicuramente uno dei più difficili d’Italia. Certo è presto per tracciare bilanci, ma possiamo dire che Sassari Venezia sia già piuttosto importante per l’autostima delle due formazioni, oltre che per la classifica.

RISULTATI E PRECEDENTI

Sassari Venezia inizia dunque con la Reyer in testa alla classifica, come ci si aspettava: magari lo scorso campionato non è andato esattamente secondo le previsioni, ma negli ultimi anni Venezia è riuscita a confermare il proprio livello e punta con decisione un altro scudetto, sapendo di essere la principale avversaria di Milano. Il problema è proprio questo: capire se l’Olimpia possa essere battuta in una serie di playoff, che i lagunari immaginano possa e debba essere quella finale. Al momento sembra che la Reyer abbia qualcosa in meno, ma Walter De Raffaele punta sull’esperienza e sull’amalgama di un gruppo che ha imparato a conoscersi. Per quanto riguarda Sassari, il Banco di Sardegna ha come primo e principale obiettivo quello di tornare ai playoff, e poi si vedrà; avvio buono di stagione con record positivo, arrivare a insidiare le prime due dovrebbe essere complicato ma dal terzo posto in giù anche i ragazzi di Vincenzo Esposito se la possono giocare. La curiosità legata a questa partita riguarda il fatto che le due squadre sono le uniche, dal 2014 a oggi, ad aver strappato lo scudetto a Milano; nessuna delle due lo ha fatto battendola in finale, la Dinamo però l’aveva eliminata nella storia semifinale del 2015 prima di superare Reggio Emilia. Vedremo dunque come andranno oggi le cose in questa interessante Sassari Venezia, che si preannuncia equilibrata anche se la Reyer ovviamente parte con i favori del pronostico.