Bloodborne: la Community scopre un nuovo boss grazie al datamining

Bloodborne è rimasto nei cuori di molti videogiocatori, tanto che, ad anni di distanza dalla sua pubblicazione, la Community riesce ancora a scoprire alcuni segreti legati al titolo.

Poco tempo fa, vi avevamo parlato di alcune interessanti scoperte realizzate dai giocatori di Bloodborne tramite operazioni di datamining. Grazie a queste ultime sono stati scoperti numerosi contenuti poi esclusi dalla versione finale del gioco di FromSoftware. Tra questi: una modalità boss rush ed un boss chiamato “Great One Beast“. Ed un ulteriore boss è il protagonista della news di oggi.

L’autore della scoperta è l’utente Lance McDonald, già noto per le sue indagini sui contenuti di Bloodborne. Il videogiocatore ha recentemente concentrato le proprie indagini sui Boschi Proibiti. Come molti di voi ricorderanno, il boss dell’area è l’Ombra di Yarnham: una sfida che pone il giocatore contro ben tre avversari. Tuttavia, McDonald ha scoperto che vi era in realtà prevista la presenza di un altro boss: definito “Snake Ball”, ovvero “Palla di Serpente”. A quanto pare, la Community era da molto tempo a conoscenza del fatto che nell’area fosse presente un boss poi non inserito nella versione finale di Bloodborne, ma le sue sembianze erano sconosciute. Finalmente, questo inquietante avversario è noto al pubblico e potete visualizzarlo nel video di apertura. Che ne dite, avreste voluto affrontarlo?