Calolzio e la Valle celebrano il patrono San Martino

Entrano nel vivo a Calolziocorte le iniziative e le celebrazioni per il patrono San Martino. Questa sera, sabato 10 novembre alle 21, nella chiesa Arcipresbiterale si terrà il concerto del coro Mafalda Favero durante il quale verranno consegnate le benemerenze civiche all’impresa Bonaiti di Foppenico e al campione di corsa Oscar Perego.

Il premio San Martino 2018 alla Bonaiti Serrature spa, il medaglione al campione di corsa Oscar Perego

Domani, 11 novembre, solennità di San Martino Vescovo di Tours, sarà presente a Calolzio monsignor Carlo Mazza. Il vescovo emerito di Fidenza celebrerà messa alle 10.30 sempre nella chiesa del centro città. Il rito religioso sarà accompagnato dalla Cappella musicale del Duomo di Bergamo con il gruppo di ottoni del duomo. Subito dopo aperitivo per tutti nel piazzale dell’oratorio. Nel pomeriggio sarà invece la volta della tradizionale processione per le vie del centro storico con partenza dalla chiesa dopo la messa delle 16 presieduta dal vicario monsignor Angelo Riva. Il corteo verrà accompagnato dalla banda Donizetti. Al termine della processione, Taglio della spada di San Martino. Durante l’intera giornata saranno inoltre presenti le bancarelle nel piazzale dell’oratorio. Alle 19, per i giovani, pizzata in oratorio e momento di preghera serale. Tutti questi appuntamenti sono organizzati dalla parrocchia del centro di Calolzio intitolata proprio a san Martino Vescovo, e guidata dall’arciprete don Giancarlo Scarpellini e dal coadiutore don Matteo Bartoli.

Sempre nei prossimi giorni proseguiranno inoltre le altre iniziative culturali e aggregative proposte in occasione dell’Estate di San Martino, patrono dell’omonima Valle, da Comunità montana, Comune di Calolzio, Ecomuseo valle San Martino, Pro loco, Fondazione Lavello e altre associazioni. Giovedì 15 novembre  il Cai di Calolzio ospiterà – nella sede di corso Dante 43 – una serata dal titolo “Le Grigne e i Piani Resinelli”: incontro, immagini e parole con Pietro Corti e Alberto Benini.

Sabato 17 novembre, a partire dalle 16, si terrà invece una castagnata in piazza Vittorio Veneto, nel cuore di Calolzio. Molto interessante anche l’iniziativa in programma nella stessa giornata a Erve dove in località Nesolio si terrà una visita guidata  dal titolo “La castagne di Nesolio – usi e tradizioni”. La partenza è in programma alle 9 dalla piazza del municipio di Erve. Domenica 25 novembre alle 15.30 il giardino botanico di villa De’ Ponti, in via Galli a Calolzio, ospiterà infine una visita guidata per famiglie dal titolo “Le piante e gli animali si preparano al letargo”. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto…