RISULTATI SERIE B / Classifica aggiornata e diretta gol live score: in campo, si gioca!

Tantissime emozioni e un risultato che chiude il sabato di Serie B facendo la felicità del Lecce: questo in estrema sintesi è quanto successo a Cosenza nel primo posticipo della 12^ giornata del campionato cadetto, che ha visto la vittoria per 2-3 degli ospiti salentini sul campo dei calabresi. Inizialmente tutto facile per il Lecce, che dopo soli 13 minuti di gioco è avanti di due gol grazie alle reti segnate da Venuti e Palombi. Nella ripresa però sale in cattedra Tutino, che tra il 67’ e l’80’ minuto firma la doppietta che restituisce la parità al Cosenza; situazione che però dura pochissimo, perché al minuto 82 Falco firma il terzo gol pugliese e regala la vittoria al Lecce. Adesso l’attesa è tutta per una domenica di lusso, con tre posticipi di cartello: alle ore 15.00 Brescia-Verona e Cittadella-Venezia, alle ore 21.00 invece sarà la volta di Palermo-Pescara. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I RISULTATI DEL POMERIGGIO

Pomeriggio pirotecnico e risultati di Serie B decisamente interessanti, per una classifica del campionato cadetto che resta indecifrabile. Perde una grande occasione il Benevento, che tra il minuto 86 e il 93’ si è fatto rimontare due gol dal Carpi, per un pareggio (2-2) che sicuramente fa più piacere agli emiliani. Grandi emozioni anche in Ascoli Padova e colpaccio davvero importante per i veneti, che si sono imposti nelle Marche per 2-3 facendo un significativo passo avanti in classifica. Il cambio di panchina funziona, almeno al primo impatto: il discorso vale anche per la Cremonese, che ha vinto davanti al pubblico amico dello Zini per 1-0 contro il Livorno, che invece è l’eccezione alle buone notizie per i nuovi allenatori. Nelle zone nobili della classifica vola invece la Salernitana, vittoriosa per 1-0 sullo Spezia. Infine, ricordiamo che il posticipo delle ore 18.00 sarà uno stuzzicante Cosenza Lecce: lo spettacolo può proseguire! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Stiamo finalmente per conoscere i risultati di Serie B di questo sabato: tra le partite in programma oggi spicca anche quella del San Vito tra Cosenza e Lecce. Piero Braglia è l’ex della sfida, ma Fabio Liverani può esserne un sicuro protagonista: il suo Lecce viaggia in zona playoff e lui si sta togliendo una bella soddisfazione. Già l’anno scorso è stato l’eroe della promozione, che nei cinque anni precedenti era sfuggita a tecnici anche più affermati (tra cui appunto lo stesso Braglia); quest’anno poi Liverani sta bruciando le tappe, e in qualche modo si sta riscattando dalla brutta esperienza sulla panchina del Genoa, quando era stato esonerato dopo poche giornate (ma intanto era anche riuscito a vincere il derby). Adesso per lui una nuova sfida sul campo di un Cosenza che bisogno di punti per allontanare la zona calda della classifica; non vediamo dunque l’ora di scoprire cosa succederà al San Vito, ma i primi risultati di Serie B che arriveranno sono quelli delle partite che cominciano tra poco, dunque mettiamoci comodi e diamo la parola ai campi perchè si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI FOSCARINI

Stiamo aspettando i risultati di Serie B nella dodicesima giornata, ma intanto salutiamo un gradito ritorno: dopo qualche mese torna in panchina nel campionato cadetto Claudio Foscarini, chiamato a sostituire l’esonerato Pierpaolo Bisoli nel Padova. Per Foscarini si tratta di un ritorno a casa: intanto nel suo Veneto, ma soprattutto in quella zona del padovano dove ha fatto benissimo tra il 2005 e il 2015. Dieci stagioni come allenatore del Cittadella: qui Foscarini ha conquistato la promozione in Serie B nel 2008 e poi ha disputato i playoff nel 2010, sfiorando il salto nella massima serie. In questo decennio di panchina, Foscarini ha ottenuto 144 vittorie e 139 pareggi a fronte di 149 sconfitte; in seguito è andato a guidare la Pro Vercelli e il Livorno, quindi lo scorso anno è riuscito a salvare l’Avellino ottenendo 12 punti nelle 9 partite da subentrato a Walter Novellino. A Padova eredita una situazione delicata, e fa il suo esordio sul campo di un lanciato Ascoli: dunque, non sarà affatto semplice ma vedremo quello che il tecnico di Riese Pio X riuscirà a fare con i biancoscudati. (agg. di Claudio Franceschini)

SPACCATURA IN CODA

In attesa dei risultati di Serie B, è piuttosto interessante guardare la classifica del campionato e notare, in controtendenza rispetto al solito, una spaccatura nella zona bassa: entrando in questa giornata c’erano infatti tre squadre a quota 12 punti (Cremonese, Venezia e Crotone) che avevano quattro lunghezze di vantaggio sulla coppia formata da Cosenza e Padova. Si tratta di un dettaglio non indifferente: innanzitutto perchè, come già detto, negli ultimi anni siamo stati abituati a vedere praticamente tutte le formazioni della Serie B compresse in pochi punti di distanza. Poi, ed è il tema più importante, perchè al momento Cosenza e Padova – entrambe in campo oggi – sono le due squadre che, se la stagione regolare terminasse oggi, dovrebbero giocare il playout per evitare la retrocessione. Dunque ci sono 4 punti di margine a separare le squadre al sicuro da quelle che devono uscire dai guai; la situazione cambierebbe al netto della penalizzazione del Foggia, che sarebbe in zona playoff e spingerebbe al playout una delle formazioni a quota 12. (agg. di Claudio Franceschini)

RISULTATI SERIE B

La dodicesima giornata e i conseguenti risultati di Serie B 2018-2019 attesi per sabato 10 novembre presentano uno scenario molto interessante. Ormai abbiamo svoltato la boa di metà del girone di andata, dunque la classifica attuale è già piuttosto concreta dal punto di vista di quelle che saranno le lotte cui assisteremo; vero è anche che in questo torneo cadetto siamo sempre abituati a vivere sorprese, dunque attendiamone anche nella giornata odierna. Quali risultati di Serie B sono previsti oggi? Si parte alle ore 15:00 con Ascoli-Padova, Carpi-Benevento, Cremonese-Livorno e Salernitana-Spezia; alle ore 18:00 avremo il primo dei posticipi, vale a dire Cosenza-Lecce. Vedremo dunque quello che succederà al momento del calcio d’inizio di queste partite.

LA SITUAZIONE IN SERIE B

Aspettando gli impegni delle prime della classe, c’è una grande occasione per la Salernitana in questi attesi risultati di Serie B: i granata, che ospitano uno Spezia fermo da due settimane, hanno la possibilità di volare al terzo posto in classifica scavalcando gli scaligeri, anche se rispetto a loro avrebbero giocato una partita in più. Grande stagione quella della squadra di Stefano Colantuono; positiva anche quella dell’Ascoli che contempla la possibilità di andare ai playoff, e che se la vede contro un Padova reduce da un momento negativo. I marchigiani potrebbero spiccare il volo, proverà certamente a farlo il Benevento che, affrontando l’ultima in classifica, potrebbe prendersi un temporaneo terzo posto avendo per di più giocato le stesse partite del Palermo e una in meno del Pescara capolista. Per quanto riguarda le ultime posizioni della classifica, uno dei risultati di Serie B più attesi è quello del fanalino di coda Livorno impegnato a Cremona, dopo la beffarda sconfitta interna contro il Perugia; occhio anche a quello che capiterà al Cabassi, dove appunto il Carpi ha bisogno di prendersi una vittoria per togliersi dai guai – almeno per il momento.

RISULTATI SERIE B (12^ GIORNATA)

FINALE Ascoli-Padova 2-3 – 20′ Ngombo (A), 26′ Bonazzoli (P), 60′ Capello (P), 79′ Mazzocco (P), 82′ Brosco (A)
FINALE Carpi-Benevento 2-2 – 54′ Letizia (B), 71′ rig. Coda (B), 86′ Concas (C), 93′ Vano (C)
FINALE Cremonese-Livorno 1-0 – 31′ Brighenti (C)
FINALE Salernitana-Spezia 1-0 – 15′ Bocalon (Sa)
FINALE Cosenza-Lecce 2-3 – 8′ Venuti (L), 13′ Palombi (L), 67′ Tutino (C), 80′ Tutino (C), 82′ Falco (L)

CLASSIFICA SERIE B

Pescara 22
Palermo 21
Salernitana 20
Lecce 19
Verona 18
Benevento, Perugia 17
Cittadella 16
Brescia, Ascoli, Cremonese 15
Spezia 13
Venezia, Crotone 12
Padova 11
Cosenza 8
Foggia (-8), Carpi 7
Livorno 5