Royal Team Lamezia, Carnuccio: "Abbiamo lavorato sul piano mentale"


La-Royal-contro-Falconara101118.jpg

Lamezia Terme – Terza trasferta stagionale per la Royal Team Lamezia a Grisignano (ore 15) nel vicentino, una delle tre più lunghe (le altre due saranno Milano e Breganze). Sette punti per la squadra veneta dunque 4 in più della Royal che avrà in panchina il nuovo tecnico Paolo Carnuccio all’esordio in Serie A. Settimana che ha segnato il cambio tecnico in casa-Royal e che ha visto sia mister Carnuccio e sia il preparatore dei portieri Palmieri al lavoro per preparare al meglio questa trasferta veneta, ovviamente supportati da De Sensi e Mercuri, rispettivamente preparatore atletico e mental coach. Squadra quotata il Grisignano nonostante la classifica non gli renda grandi meriti: tre spagnole (Perez, Fernandez e Herrera) e una brasiliana (Ziero) che alzano il tasso tecnico, oltre alla ‘nazionale’ Troiano. In panchina il giapponese Kim Serandrei, tecnico di quel Thiene che, 4 anni fa, la spuntò contro la Royal nella prima gara di Coppa Italia (vincendola poi) a Pesaro soltanto ai rigori.

Mister-Carnuccio-101118.jpg

Lavoro settimanale dello staff della Royal soprattutto a livello mentale: “Infatti – spiega mister Carnuccio – ho trovato le ragazze un po’ ‘stressate’ a livello mentale per i risultati che non arrivano, per cui occorre risollevare l’autostima e la condizione mentale in generale. Grisignano? È un’ottima squadra, organizzata, che impone ritmi alti al match, ha buona fase di possesso. Noi dovremo adattare la nostra prestazione a quella generale della categoria e dunque il risultato sarà il frutto di questo nostro lavoro. Ho visto la Royal contro Milano e Breganze ed un’idea me la sono fatta: dovremo lavorare ovviamente soprattutto sulle lacune, ma principalmente il lavoro da fare è sulla ‘testa’ delle ragazze che ho trovato molto dispiaciute. Ma come gli ho già detto fin dal primo giorno: sono a loro completa disposizione. Lo merita in primis il presidente Mazzocca a cui sono legatissimo e per la smisurata passione che ci mette, conquistando qualcosa di storico per Lamezia e la Calabria tutta qual è appunto la Serie A – conclude Carnuccio -, tra l’altro ottenuta in condizioni obiettive, nonché logistiche, alquanto difficili”. Partenza in mattinata per la Lombardia in aereo per la carovana-Royal, poi trasferimento in bus a Grisignano. Non ci sarà l’indisponibile Di Piazza.

Convocate: Cacciola, Fragola, Rovito, Furno, Saraniti, De Sarro, Mauro, Nasso, Gatto, Giuffrida.  

Arbitri: Carlotta Filippi di Bergamo e Silvia Volonterio di Como. Crono: Alberto Fantin di Padova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA