Ancelotti: “A Liverpool senza bus davanti alla porta, andiamo per attaccare. Tripletta di Salah? Speriamo abbia finito con oggi. Anfield stadio più bello del mondo” | calcionapoli24.it – CalcioNapoli24

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ecco quanto evidenziato da CalcioNapoli24: 

“Sono le partite trappola quelle come questa. Con il Chievo ci siamo caduti e oggi volevamo fare diversamente. L’abbiamo gestita bene, ho visto tante cose positive. Anche i nuovi che sono entrati per la prima volta. Martedì ho deciso che avrei fatto giocare Ghoulam titolare. 

Sul Liverpool: serenamente ci pensiamo? Non so quanto serenamente (ride ndr). Ci arriviamo concentrati con la giusta mentalità e convinzione. Stiamo bene fisicamente. Qualche giocatore ha riposato anche. 

I nuovi che sono rientrati dopo tanto tempo devono avere un plauso, si sono sacrificati molto e ora sono pronti tutti e tre. 

Classifica gol segnati, come la Juve: in vista di Liverpool è un segnale positivo. L’interpretazione della partita è stata diversa. Fondamentale lì avere un atteggiamento propositivo, non sappiamo fare una partita difensiva e non lo faremo a Liverpool. Vogliamo controllare la gara. Non siamo adatti, non siamo capaci di farlo: non metteremo il bus davanti alla porta.

Salah ha fatto tre gol? Speriamo li abbia fatti tutti oggi (ride ndr). 

Abbiamo cercato di costruire con i due centrali e dando ad Hamsik più spazio alzando gli esterni bassi. Talvolta cambiamo tattica. 

Pensiero delle vecchie sfide di Liverpool? Mi va a quella del 2007. Ho un bel ricordo di Anfield, lì ho vinto la Premier con il Chelsea, è uno stadio fantastico. Lo stadio più bello di tutti, c’è un’atmosfera unica, escluso il San Paolo”.