Cinque ragazzini e una mamma le vittime della tragedia in discoteca – BergamoNews.it

Sono tre ragazze, due ragazzi e una giovane mamma che aveva accompagnato la figlia le sei vittime della tragedia della discoteca di Corinaldo (Ancona) al concerto di Sfera Ebbasta. Tutte morte schiacciate dalla calca mentre tentavano di scappare dal locale probabilmente dopo che qualcuno aveva scatenato il panico con uno spray urticante.

Si tratta di Asia Nasoni, 14 anni, di Senigallia; Daniele Pongetti, 16 anni, di Senigallia; Benedetta Vitali, 15 anni, di Fano; Mattia Orlandi, 15 anni, di Frontone; Emma Fabini, 14 anni, di Senigallia. Con loro ha perso la vita anche Eleonora Girolimini, 39 anni, di Senigallia.

A dare i nomi è Luigi Di Maio con un messaggio su Facebook: “Sono le giovani vittime della tragedia di questa notte. È assurdo morire così – scrive – come governo faremo massima chiarezza sulla dinamica della vicenda (se sono state rispettate tutte le norme di sicurezza) e individueremo i responsabili. Un abbraccio e un pensiero alle famiglie delle vittime e a tutti i feriti”.

Erano diversi i genitori delle vittime che stavano aspettando i figli fuori dalla discoteca, attrezzati anche con coperte in auto per riportarli a casa alla fine del concerto. Per loro sono stati attivati servizi di assistenza psicologica.

Secondo i primi accertamenti, c’era troppa gente alla Lanterna Azzurra di Corinaldo. A scatenare il panico sarebbe stato qualcuno che ha iniziato a spruzzare spray urticante. L’inchiesta è aperta per omicidio colposo.