Diretta Torino Trento/ Risultato finale 86-84, streaming video e tv: Vittoria in extremis (basket Serie A1)

DIRETTA TORINO TRENTO (86-84): FINE PARTITA 

Presso l’impianto PalaVela l’Auxilium Torino batte l’Aquila Basket Trento per 86 a 84. I padroni di casa la spuntano solamente nell’ultima frazione grazie ad un finale al cardiopalmo: gli ospiti, dopo aver completato il sorpasso nel terzo quarto, si lasciano andare sottovalutando gli avversari che raggiungono il successo quasi a fil di sirena. I 2 punti guadagnati tramite il successo odierno consentono a Torino di portarsi a quota 6 nella classifica di Serie A, staccando proprio Trento, rimasto fermo a 4 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Torino Trento è una delle tre partite che per questa giornata sono trasmesse in diretta tv: l’appuntamento è su Eurosport 2, canale visibile esclusivamente ai clienti della televisione satellitare. Per tutti gli altri è come sempre disponibile la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce la diretta streaming video di tutte le gare del massimo campionato di basket. Ricordiamo anche il sito www.legabasket.it, sul quale troverete le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

TERZO QUARTO 

Esauritosi pure il terzo quarto, Torino e Trento sono ora sul punteggio di 65 a 69. In queste prime battute del secondo tempo gli ospiti riescono a completare la rimonta aggiudicandosi pure questa frazione fino a toccare un massimo vantaggio di ben 9 punti sui padroni di casa, incapaci di gestire la pressione portata dagli avversari nonostante un buon avvio di gara. A fare la differenza sono sempre soprattutto i tiri dalla distanza di Marble, ai quali si aggiungono pure i 5 realizzati del suo compagno Gomes.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Torino e Trento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 43 a 42. Gli ospiti dell’Aquila dimostrano di non esser scesi in campo dal primo minuto nel corso di questa frazione, riuscendo infatti a ribaltare la situazione iniziale ed accorciare le distanze ad una sola lunghezza. Il motivo di questo successo per gli uomini di coach Buscaglia, meno lucidi nel recupero del pallone rispetto a quanto visto in precedenza, è da attribuire anche ai 15 punti realizzati finora da Marble, autore di ben 4 conclusioni da 3 punti su 4 tentativi.

PRIMO QUARTO 

In Piemonte il primo quarto di gioco tra Auxilium Pallacanestro Torino ed Aquila Basket Trento si è concluso con il punteggio di 23 a 15. In questa fase iniziale dell’incontro i padroni di casa provano subito a far valere il fattore campo e macinano punti nel tentativo di prendere il largo. Tuttavia gli ospiti si lasciano sorprendere fino ad un certo punto e rimangono in partita, pur mettendo a segno solamente una delle 5 triple tentate e dimostrando anche qualche problema nei rimbalzi, recuperando 3 palloni importanti.

PALLA A DUE

Eccoci finalmente alla palla a due di Torino Trento: negli ultimi giorni, dopo l’ennesima sconfitta in stagione e la quinta consecutiva in Serie A1, si erano sparse le voci circa l’imminente esonero di Larry Brown, il grande colpo dell’estate. Invece la proprietà dell’Auxilium, nella persona del suo agente Massimo Rizzo, ha smentito queste indiscrezioni ribadendo che “la Fiat ha confermato la fiducia a Larry Brown e guarda con ottimismo al suo ritorno in Italia”. Approfittando della sosta per le nazionali il coach è tornato negli Stati Uniti per motivi di salute (lo aveva già fatto in ottobre); Rizzo ha confermato i dubbi che hanno aleggiato nel corso delle riunioni della proprietà ma ha ribadito che, dopo aver analizzato la situazione in ogni dettaglio, ha dovuto ammettere che “Brown ha allenato la squadra – o mezza – per 23 giorni in continua emergenza”. Dunque, si attende che tutti gli effettivi siano a disposizione e che lo stesso allenatore abbia più tempo per gestire il roster; poi, eventualmente, si vedrà. Ora però la parola passa al parquet del PalaVela, perchè è arrivato il momento di valutare in che modo andrà questo delicato anticipo di Serie A. Mettiamoci comodi: la diretta di Torino Trento comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

TORINO-TRENTO: IL MERCATO

Nel presentare la diretta di Torino Trento, abbiamo già riportato come la Fiat abbia già esaurito tutti gli slot a disposizione per operare sul mercato: nel tentativo di riprendere per i capelli una stagione partita malissimo, la società piemontese ha già acquisito quattro nuovi giocatori liberando il solo Vojislav Stojanovic, arrivato a Cremona dopo aver rescisso il contratto. Il mese di novembre è stato particolarmente intenso da questo punto di vista: sono arrivati Mouhammadou Jaiteh da Limoges e Marco Portannese dalla stessa Vanoli, mentre prima della sosta l’Hapoel Tel Aviv ha ceduto a Torino Dallas Moore, che avevamo visto con la maglia di Pesaro e che all’esordio ha segnato 15 punti con il 70% dal campo (ma il 25% dal perimetro), 2 assist e 2 rimbalzi per 16 di valutazione. Jaiteh ha 5,3 punti e 6,3 rimbalzi in tre gare; l’ultimo arrivato, che però non ha ancora esordito a causa della sosta per le nazionali, è stato Darington Hobson: ala statunitense di 31 anni, era rimasto senza contratto dopo una breve apparizione nei Metros di Santiago, per lui anche 5 apparizioni in NBA (con Milwaukee) senza raggiungere il punto di media. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Torino Trento è la partita che inaugura la nona giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019: al PalaVela si gioca alle ore 20:30 di sabato 8 dicembre. L’unico anticipo del turno mette di fronte due squadre in estrema difficoltà: sia la Fiat che l’Aquila (che se non altro ha vinto l’ultima partita giocata, e dunque ha acquisito un minimo di fiducia) occupano infatti le ultime posizioni della classifica, al netto di Pistoia e Reggio Emilia – che come loro hanno due vittorie – non c’è nessuno alle spalle e dunque, in questo momento, la partita rappresenta una vera e propria sfida diretta per la salvezza, il che è una sorpresa considerando che le premesse erano ben altre, e che in linea teorica queste due squadre avrebbero dovuto lottare per un posto nei playoff. Sarà dunque il timore di fare un altro passo falso a caratterizzare la diretta di Torino Trento, che è attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come già detto nel presentare la diretta di Torino Trento, non era questo il contesto nel quale era attesa la partita: la Dolomiti Energia ha giocato le ultime due finali e, se è vero che anche l’anno scorso era partita malissimo, si pensava che in questa stagione sarebbe riuscita a gestire maggiormente una stagione nuova e piena di punti interrogativi. L’Auxilium aveva mancato i playoff, ma era riuscita a centrare la vittoria in Coppa Italia, si era rinnovata in estate e l’arrivo di un “guru” della panchina come Larry Brown aveva portato grande entusiasmo in seno alla piazza; invece la Fiat arriva a questa partita da cinque sconfitte consecutive, già eliminata dalla Eurocup dove ha avuto un rendimento pessimo e con cambiamenti profondi nel roster, tanto da avere esaurito gli slot disponibili per gli extracomunitari.

La partita del PalaVela rappresenterà in ogni caso il rilancio per una delle due sfidanti, visto che nel basket non è previsto il pareggio (almeno non in questo contesto di campionato di Serie A1): quello che poi resterà da valutare è se la vittoria sarà solo un risultato estemporaneo o se potrà realmente dare il la ad una rimonta che porti la squadre che uscirà con i due punti verso la zona playoff. L’anno scorso come detto a Trento era riuscito anche al di là delle più rosee aspettative – tanto da giocare un’altra finale scudetto – adesso non siamo ancora a queste previsioni ma sicuramente c’è bisogno di una chiara e decisa sterzata da parte di entrambe.