Lega, in piazza il forcone, il gilet giallo e il fautore di “Italexit” – Il Fatto Quotidiano

Matteo Salvini chiama, il popolo della Lega, da Nord a Sud, risponde. Nel giorno dell’Immacolata, in Piazza del popolo a Roma va in scena la manifestazione ‘L’Italia rialza la testa‘, appuntamento fortemente voluto dal vicepremier e leader leghista per celebrare “i primi sei mesi di buonsenso al governo”, come si legge sui tabelloni montati ai lati del palco e sull’opuscolo distribuito dai volontari ai militanti: un racconto dei risultati rivendicati dal Carroccio nel corso della prima parte della esperienza governativa ‘legastellata’. Dalla Valle d’Aosta alla Sicilia: la piazza salviniana si tinge di blu (è il colore della Lega ‘nazionale’ 2.0) con attivisti e simpatizzanti giunti da tutto lo stivale. Tra loro anche un esponente del movimento dei forconi e un fautore dell’Italexit, versione nostrana della Brexit. Ma non manca il nostalgico, con tanto di croce celtica e aquila fascista al petto: “Salvini? L’erede di Mussolini”

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

Articolo Successivo Articolo Precedente