Premier League: tripletta di Salah, Liverpool in testa. Poker di Mourinho a Ranieri

ROMA– Momo Salah torna a colpire, il Liverpool si riporta in testa alla classifica della Premier League e lancia un segnale al Napoli in vista del decisivo scontro in Champions, in programma martedì. I Reds spazzano via senza troppi problemi il Bournemouth (0-4), portando a 17 la striscia di risultati utili consecutivi in campionato.

Una serie aperta nell’ultima della scorsa stagione e che continua a durare in un duello esaltante con il Manchester City, battuto dal Chelsea e scivolato al secondo posto.
Salah apre le danze partendo da posizione di offside al 25′: bella parata di Begovic sulla conclusione di Firmino e zampata dell’egiziano, che si ripete con maestria al 48′ prima dell’autorete di Cook. Nel quarto d’ora finale arriva anche la tripletta di Salah, che non segnava in Premier da tre partite. Turnover praticamente ridotto all’osso per Klopp, che ha fatto rifiatare Mané e Henderson.

LO UNITED BATTE IL FULHAM 4-1, VINCONO TOTTENHAM E ARSENAL – Jose Mourinho rifila un sonoro 4-1 con il suo Manchester Utd al Fulham di Claudio Ranieri. Un successo importante per i Red Devils, che provano a restare attaccati al treno che porta in Europa. Young, Mata e Lukaku nel primo tempo mettono già al sicuro il risultato, nella ripresa il Fulham accorcia le distanze con Kamara ma resta in dieci subito dopo per l’espulsione di Zambo. Nel finale Rashford cala il poker. La squadra di Ranieri resta ultima in classifica con il Southampton a 9 punti.

Nelle altre gare, successo esterno del Tottenham che vince 2-0 sul campo del Leicester grazie ai gol di Son e Dele Alli. Vittoria casalinga di misura dell’Arsenal ai danni dell’Huddersfield: 1-0 con rete dell’ex sampdoriano Torreira nel finale. Vincono in casa anche il Burnley per 1-0 sul Brighton, il Cardiff con lo stesso punteggio sul Southampton e il West Ham per 3-2 sul Crystal Palace con rete decisiva dell’ex laziale Felipe Anderson.
 

© Riproduzione riservata