Si rompe cavo d'ormeggio sulla fregata Bergamini, sottufficiale perde una gamba

Questa mattina presso la Stazione Navale Mar Grande della marina Militare a Taranto, durante la manovra di ormeggio della fregata Bergamini, è occorso un incidente che ha coinvolto un sottufficiale di bordo, in seguito alla rottura accidentale di un cavo d’ormeggio. Il sottufficiale, si tratta di un primo maresciallo di origini campane di 54 anni, è rimasto ferito ma cosciente ed è stato prontamente soccorso dal personale medico di bordo e successivamente è stato trasportato presso l’ospedale civile Ss. Annunziata di Taranto dove è in corso un intervento chirurgico. Drammatica la primissima ricostruzione della dinamica dell’incidente. La vittima, stando a quanto è filtrato, è stata colpita dal cavo che gli ha tranciato la gamba destra, provocandogli diverse fratture. L’arto è stato recuperato ed ora i medici stanno valutando se procedere con l’intervento di ricostruzione. Il militare è in prognosi riservata. Sono in corso accertamenti sulle cause dell’incidente.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA