Ecco le BMW X3M ed X4M, anche Competition – FormulaPassion.it

BMW ha appena sfornato le antagoniste di vetture come Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, Mercedes-AMG GLC 63 S e Porsche Macan Turbo: sono le BMW X3M ed X4M, dotate del sei cilindri in linea biturbo di 3 litri da 480 Cv per il primo livello di potenza e 510 Cv a 6250 giri/min e 600 Nm per le versioni Competition.

Si tratta del S58 che andrà ad equipaggiare la futura, nuova generazione della BMW M3, dotato di testa stampata in 3D, albero forgiato e i nuovi turbo TwinPower con compressori migliorati e nuovo sistema di iniezione ad alta pressione da 300 bar.

La trazione integrale xDrive è di serie e derivata da quella della M5, ma senza la possibilità di inviare il 100% della coppia al posteriore; tuttavia, il differenziale attivo M al posteriore farà certamente… la differenza. Cambio automatico M Steptronic ad otto rapporti come unica opzione. Gli ingegneri BMW sottolineano gli interventi apportati all’anteriore per migliorare agilità e precisione dello sterzo, con nuovi braccetti di rinforzo.

Le versioni M di X3 ed X4 si differenziano per il tradizionale bodykit maggiorato, cerchi da 20″ nel caso delle M base e 21″ con Michelin Pilot Sport 4S per la Competition, impianto frenante con pinze a quattro pistoncini e dischi da 395 mm all’anteriore e 370 mm al posteriore. I modelli Competition offrono anche pelle bi-colore, sedili M Sport a guscio e scarico M Sport di serie.