Champions League, Tottenham schiacciasassi anche senza Kane e Alli: Dortmund ko 3-0

Champions League Tottenham Dortmund 3-0 / Da molti era considerato l’ottavo di finale più equilibrato di tutti, ma non è stato proprio così. O almeno. Per tutto il primo tempo, il risultato è rimasto in bilico sullo 0-0, ma nella ripresa sono stati gli uomini di Pochettino a salire alla ribalta, vincendo in modo netto la partita.

Assenze pesantissime per entrambi gli allenatori: Favre deve rinunciare a Marco Reus, mentre Pochettino gioca ormai l’ennesima partita senza la coppia formata da Dele Alli e Harry Kane. Per ovviare alle assenze, c’è Dahoud nel Dortmund e ci sono Lucas e Son in un inedito 4-3-1-2 con Eriksen alle loro spalle nel Tottenham.

La prima occasione della partita è sul sinistro di Lucas, che sfiora un gol clamoroso al sesto minuto. Palla per il brasiliano in area, stop e destro al volo immediato fuori di pochissimo. Al minuto 15 rispondono i gialloneri con Pulisic, che ruba palla a Foyth e conclude sul primo palo, dove però trova attento Lloris a respingere. L’ultima occasione del primo tempo è del Borussia Dortmund allo scadere, con il colpo di testa di Zagadou che chiama all’intervento ancora Lloris.

Il secondo tempo inizia col botto. Cross di Vertonghen dalla sinistra e piatto destro di Son che non lascia scampo a Burki. Al minuto 83, il Tottenham trova il raddoppio con un gol in fotocopia del primo. Stavolta è Aurier a crossare dalla destra e Vertonghen, assistman sul primo gol, fa il Son e infila ancora Burki col piattone. Passano tre minuti e Llorente trova il tris che chiude partita e discorso qualificazione, colpendo di testa indisturbato su azione di calcio d’angolo.

Finisce 3-0 a Wembley, con il Borussia Dortmund che esce con le ossa rotte da Londra. Al ritorno, al Signal Iduna Park, servirà davvero un miracolo alla capolista di Bundesliga per ribaltare le sorti del discorso qualificazione.