Continua il febbraio nero di Favre

Nemmeno in Champions League il Borussia Dortmund di Favre riesce a ritrovare il feeling con la vittoria. I gialloneri, reduci da due pareggi in Bundesliga e dall’eliminazione in Coppa di Germania, sono stati sconfitti per 3-0 a Wembley dal Tottenham nell’andata degli ottavi di finale. La formazione londinese, pur priva delle stelle Kane e Alli, è riuscita a tenere in mano il pallino del gioco per l’intero incontro, andando a trovare il vantaggio al 47′ con Son che ha deviato al volo uno splendido cross a effetto di Vertonghen. Lo stesso belga ha poi trovato il raddoppio all’83’. Appena entrato, Llorente ha trafitto per la terza volta Bürki, mettendo la parola fine alla sfida e, con ogni probabilità, anche al discorso qualificazione.

Nell’altro match della serata il Real Madrid è andato ad imporsi per 2-1 sul campo dell’Ajax: un incontro questo in cui è stata utilizzato, per la prima volta in Champions League, il VAR. L’arbitro Skomina ha utilizzato la tecnologia video per annullare la rete del possibile vantaggio olandese di Tagliafico. E a portarsi in avanti è così stato il Real con Benzema che al 60′ ha finalizzato una travolgente azione del diciottenne fenomeno Vinicius. Nel quarto d’ora conclusivo sono poi arrivati il meritato pareggio dell’Ajax con Ziyech al 75′, ma anche il gol vittoria di Asensio all’87’.