Serie C, vittoria di forza della Leonzio contro il Bisceglie

Sicula Leonzio ( 4-3-3): Pane 6; De Rossi 6, Aquilanti 6, Laezza 6, Squillace 6; D’Angelo 6, Megelaitis 6,5, Marano 6 (61′ Gammone 6); Dubickas 6,5 (78′ Ferrini 6), Miracoli 6, Rossetti 6,5 (69′ Esposito 6).
A disp. Polverino, Talarico, Milesi, Cozza, D’Amico, Giunta, Russo, Vitale.
All. Vincenzo Torrente 7.

Bisceglie ( 3-5-2): Cerofolini 6, Markic 6, Maccarrone 5,5 (56′ Longo 6), Maestrelli 6 (82′ Djoulou s.v); Giron 6,5, Parlati 6, Risolo 6, Bangu 5,5 (56′ Mosti 6), Triarico 6; Jovanovic 5,5 (53′ Starita 6), Cuppone 6,5. A disp. Vassello, Mastrilli, Bottalico, Dellino, Cuomo, Casella.
All. Rodolfo Vanoli 5.

Arbitro: Sajmir Kumara di Verona; assistenti: Alessandro Maninetti di Lovere e Tiziana Trasciatti di Foligno.
Reti: 16′ Rossetti, 72′ Longo,75′ Dubickas.

Note: 700 spettatori. Al 93′ espulso Parlati (B). Ammonito: Giron (B), Maestrelli (B), Markic (B), Risolo (B), Mosti (L), D’Angelo (L). Corner: 2-2. Recupero: 1′ e 5′.

Lentini. Torna alla vittoria la Sicula Leonzio nel match in notturna del Sicula Trasporti contro il Bisceglie. Tre punti fondamentali in chiave campionato.
Buona la prestazione della formazione di Torrente che al 16′ trova il gol grazie ad un colpo di testa di Rosssetti servito in area da D’Angelo. Gara maschia tra le due compagini che sentono la partita.

Nella seconda frazione di gioco ma Leonzio spreca ed il Bisceglie pareggia con Longo che al 72′ mette la palla in rete sugli sviluppi di un corner. Ma la Leonzio non cede e al 75′ trova il raddoppio con Dubickas di testa ancora su traversone di D’Angelo. Lo stesso centrocampista all’82’ si procura un calcio di rigore che Cerofolini para. Si lotta fino alla fine ma i bianconeri con l’uomo in più con l’espulsione di Parlato del Bisceglie al 93′ possono festeggiare.