A Lanusei il Monterosi, la Torres ospita il Cassino

Dopo la sosta legata al Torneo di Viareggio, domani riprende anche il campionato di Serie D.

La capolista Lanusei è attesa da una gara interna, difficilissima contro il Monterosi che punta ai playoff. Per gli ogliastrini di Aldo Lombardi, un impegno difficilissimo: per vincere il Lanusei deve dare il meglio.

“Non vi è dubbio – dice Lombardi -: l’avversario è fortissimo, costruito per vincere il campionato. Difficile ma non impossibile per noi. In settimana abbiamo lavorato molto bene: attendiamo il pubblico delle grandi occasioni. Abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Il Castiadas gioca a Fregene sul campo dell’Atletico che pur non avendo nulla da chiedere al torneo, è sempre squadra tosta”.

I sardi di Rosolino Puccica hanno assoluta necessità di una vittoria in trasferta per sperare anche nella salvezza diretta. In settimana, la squadra juniores ha conquistato il titolo regionale battendo la Torres: un buon segnale anche per la prima squadra che vuole assolutamente conservare la D. A Roma potrebbe trovare spazio l’ex Cagliari Davide Carrus assente per infortunio da oltre un mese. Infortunato Figos, in avanti posti sicuri per Perrotti e Mesina.

La Torres ospiterà il Cassino con l’obiettivo dei tre punti a dispetto di alcune importanti assenze. La Torres è abituata ad alti e bassi. Nell’ultimo impegno è stata travolta dalla Lupa Roma. Col Cassino la squadra di Sanna punta al successo.

Il Budoni gioca a Ladispoli, impegnato, come i sardi, nella lotta per la salvezza. La squadra sarda di Raffaele Cerbone attraversa un ottimo momento: una gara dal pronostico incerto. Il Latte Dolce infine gioca sul terreno del Flaminia. I sassaresi devono vincere se vogliono ancora puntare al secondo posto.