Due Francobolli per ricordare Peppe Diana

Il prossimo 19 marzo, per commemorare i venticinque anni dal tragico assissinio del sacerdote Peppe Diana usciranno due francobolli a lui dedicati. Il sacerdote fu assassinato a Casal de Principe in provincia di Caserta.

L’ immagine del francobollo italiano, secondo le linee guida del Ministero, sarà svelata solo il giorno dell’emissione durante la presentazione ufficiale; il Vaticano, invece, che ha già condiviso con la stampa ed i collezionisti il bozzetto.

Entrambi i francobolli si potranno acquistare dal primo giorno di emissione e su di essi sarà posto il timbro speciale da apporre nelle cartoline, ma anche nei prodotti correllati tra cui il bollettino descrittivo e la “tessera filatelica”.

Il primo francobollo, realizzato per volere del Ministero dello sviluppo economico, sarà messo in vendita a cura di Poste Italiane tramite i suoi canali, spazi ed ufficili filatelici, sparsi in tutto il territorio nazionale. Il francobollo avrà un valore di “tariffa B” pari a 1,10 euro e sarà considerato appartenente alla serie tematica “Il senso civico”; avrà una tiratura di due milioni e cinquecentomila esemplari suddivisi in fogli da 45 pezzi. Lo stile del francobollo, che ricalca quello del 2018 dedicato a Padre Pino Puglisi, è stato ideato dal bozzettista Giustina Milite. Sullo sfondo del valore bollato sono raffigurari un gruppo di scouts; in primo piano a sinistra c’è un ritratto di don Giuseppe Diana affiancato, a destra, dalla scritta “Per amore del mio popolo” simbolo e manifesto del suo impegno contro il sistema criminale.

Il secondo valore sarà in vendita a cura dell’Ufficio Filatelico e Numismatico della Città del Vaticano; anche in questo caso, il francobollo vale 1,10 euro (la tariffa della lettera semplice fino a 20 grammi di peso); il suo layout è stato realizzato da Marco Ventura in una tiratura di centoventimila unità e, anch’esso, ricorda l’impostazione grafica utilizzata per quello di Padre Puglisi lo scorso anno. Ogni foglietto contiene 6 pezzi in cui è presente una bandella laterale che spiega, in breve, il profilo del sacerdote. Su di essa è stata stampata la frase “Per amore del mio popolo” continua con un “non tacerò”.