Fedriga ha la varicella, gogna social dai fan di Burioni – Triesteprima.it

Il governatore del FVG Massimiliano Fedriga ha contratto la varicella ed è stato ricoverato all'ospedale. L'immunologo Roberto Burioni coglie l'occasione per intervenire sul suo portale "Medical facts" rimarcando l'importanza delle vaccinazioni negli adulti. A quel punto alcuni fan del medico iniziano a postare su Twitter manifestazioni di compiacimento per la malattia del presidente, augurandogli anche "Qualche cicatrice o il fuoco di sant'Antonio" ed esprimendo sollievo perché "esiste un Dio dei vaccini che veglia in cielo, e Burioni in terra". A quel punto interviene lo stesso Fedriga, che riposta i commenti sulla sua pagina Facebook (con nomi e cognomi) e dichiara: "Non sono un no-vax, i miei figli sono vaccinati, questa setta di invasati non ha letto le mie interviste".

Vaccini, Roberto Burioni a Trieste Next: "Governo barcolla tra scienza e superstizione"

L'appello di Burioni

Questo, l'appello del professor Burioni: "Questa volta parlo a voi, adulti come me. Se non siete certissimi di avere avuto la varicella da bambini (e la mamma che vi dice tranquillo l’hai avuta, e neanche il librettino con la scritta del medico che vi ha visitato vi offre questa certezza), io vi consiglio di vaccinarvi. Non per proteggere gli altri, ma perché, ve lo garantisco, la varicella è una malattia molto contagiosa e prenderla da adulti è davvero qualcosa di molto, molto, molto spiacevole".

"Nel migliore dei casi – continua il professore - passate quindici giorni a grattarvi come i pazzi, nel peggiore possono accadere tanti guai, che non sto a elencare, ma che potete evitare con una semplice, sicura ed efficace vaccinazione. Se poi oltre a essere adulti siete donne in età fertile, ricordate che contrarre la varicella mentre si aspetta un bambino non è un guaio: è una tragedia. Poi vedete voi. Negli ospedali non mancano mai pazienti ricoverati, perché non si sono vaccinati e che stanno soffrendo pene dell’inferno a causa di una varicella: vedete voi se volete essere uno di questi".

La replica di Fedriga ai fan "scatenati"

"Questa setta di invasati che seguono Burioni – afferma Fedriga - non ha nemmeno letto le mie interviste. Ho sempre detto che sono a favore dei vaccini e per raggiungere il risultato è necessaria un’alleanza con le famiglie e non l’imposizione. Hanno perfino detto che avrei preso la varicella dai miei figli, non sapendo nemmeno che i miei figli sono vaccinati (come ho dichiarato in più interviste). Purtroppo questa gentaglia che si spaccia quale “difensore della scienza” sono una setta di invasati che augurano il male alle persone. Non mi rivolgo a tutti coloro che seguono Burioni, ma a quella parte (evidentemente consistente) che minaccia e augura malattie". 

"Eccedere nelle grida"

Nell'augurare una pronta guarigione al presidente del FVG, ma ricordandogli la sua mancata vaccinazione da adulto, Burioni conclude la sua replica affermando che "Qualcuno se la prende con troppa violenza contro chi mette in pericolo senza motivo e in nome dell'ignoranza e dell'egoismo (perché di questo si tratta, non di libera scelta) la vita degli altri rifiutando i vaccini. Ma non si può mettere sullo stesso piano chi eccede nel gridare contro chi guida ubriaco e chi grida guidando ubriaco. In bocca al lupo".

Vaccini, Serracchiani: «Brandi sbaglia interlocutore, vada da Fedriga»