GP Australia, Binotto: 'Non è il risultato che ci aspettavamo'

“Non possiamo dire che questo sia il risultato che ci attendevamo ma siamo altresì consapevoli che Albert Park non è la nostra pista ideale per una serie di caratteristiche che non ci permettono di esprimerci al meglio”.

GP Australia: Analisi Qualifiche

È lucidissima l’analisi di Mattia Binotto al termine della prima qualifica del Mondiale F.1 2019. La distanza tra Frecce d’Argento e Rosse è ancora importante ma la voglia è quella di giocarsela senza timori. Sottolinea il team principal della Ferrari: “Dobbiamo ovviamente migliorarci ma abbiamo raccolto una gran quantità di informazioni per identificare le aree sulle quali lavorare”. Domani in gara, su una pista come quella di Melbourne mille variabili possono intervenire a riequilibrare certi valori.

GP Australia: Le dichiarazioni di Vettel

Nel frattempo Binotto è soddisfatto della prestazione di Vettel e Leclerc. “Seb ha dimostrato come sempre di saper sfruttare ogni centimetro di pista e Charles ha superato egregiamente la sua prima vera prova, che qualche piccola sbavatura non intacca – conclude il team principal – Abbiamo davanti a noi altre 20 qualifiche e 21 gare, la partita è lunga e siamo pronti a giocarla”.

GP Australia: Le dichiarazioni di Leclerc