LIVE F1, GP Australia 2019 in DIRETTA: Bottas in fuga, Verstappen attacca Hamilton. Vettel in crisi – OA Sport

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del GP d’Australia 2019, prima prova del Mondiale di Formula Uno. Sul tracciato dell’Albert Park a Melbourne (Australia) assisteremo al primo atto di una lunghissima stagione, comprendente 21 appuntamenti, dove ogni tappa sarà fondamentale per centrare il successo finale.

Sull’asfalto australiano il grande favorito è il britannico Lewis Hamilton. L’alfiere della Mercedes, in pole position per l’ottava volta entro questi confini, ha messo in mostra una velocità pazzesca con la W10. La monoposto di Brackley, che si era un po’ nascosta nel corso dei test di Barcellona, ha sfoderato tutto il proprio potenziale in questo weekend, sorprendendo per il margine nei confronti della concorrenza. Partendo da questo presupposto, Lewis sembra avere la vittoria in tasca.

La Ferrari e Sebastian Vettel dovranno rimontare. Il distacco nel time-attack è stato importante e la delusione sul riscontro finale è stata evidente. Tutti si sarebbero aspettati maggior equilibrio e invece la SF90, strepitosa nelle prove catalane, è apparsa lenta e non così stabile. In gara vedremo un’altra Rossa? Difficile da dire. Di sicuro Vettel e Charles Leclerc (quinto) dovranno essere assai incisivi al via per cambiare la storia di un GP che sembrerebbe già scritta.

Nel confronto tra il Cavallino Rampante e la Stella a tre punte è pronto ad inserirsi l’olandese Max Verstappen. Il pilota della Red Bull, con il suo quarto posto in qualifica, ha giocato un brutto scherzo a Leclerc e senz’altro proverà a sorprendere al via Vettel per conquistare il podio. Bisognerà quindi prestare attenzione alle sua prestazione.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del GP d’Australia 2019, prima prova del Mondiale di Formula Uno: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle 06.10 italiane. Buon divertimento! (Foto: LaPresse)

La griglia di partenza del GP d’AustraliaLa cronaca delle qualificheL’analisi delle qualificheLe dichiarazioni di VettelLe dichiarazioni di Hamilton

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

A CHE ORA RIVEDERE LA GARA GRATIS E IN CHIARO SU TV8. LE REPLICHE SU SKY

GLI HIGHLIGHTS, LA SINTESI E IL VIDEO DELLA GARA

LE PAGELLE DEL GP D’AUSTRALIA

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI

7.47 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata.

7.45 Il dominio della Mercedes, almeno per quanto riguarda Bottas, non è mai stato in discussione: una superiorità schiacciante. Per quanto visto oggi, la Red Bull appare come la principale antagonista per le Frecce d’Argento. Ferrari mai così male da 4 anni a questa parte, Vettel ha concluso a quasi un minuto, zavorrato anche da problemi al motore. E’ già crisi a Maranello? Di sicuro servirà una svolta già dal Bahrein, ma il gap sembra davvero troppo ampio e difficile da colmare.

7.44 Da segnalare l’ottavo posto di Raikkonen con l’Alfa Romeo, mentre Giovinazzi ha disputato una gara anonima, chiusa in 15ma posizione.

7.43 ECCO L’ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA.

7.40 Vettel ha chiuso quarto a 57 secondi da Bottas! Il gap nei confronti della Mercedes è enorme, sembra di essere tornati ai primi anni dell’era ibrida. Brutti, bruttissimi segnali.

7.39 Bottas vince il GP d’Australia davanti a Hamilton, Vettel, Vettel e Leclerc. Per il finlandese c’è anche il punto di bonus per il giro veloce.

58° giro/58 Bottas non ci sta e si riprende il giro veloce, 1’25″580.

57° giro/58 8 decimi tra Hamilton e Verstappen, che ora può utilizzare il DRS. Ma ormai mancano pochi chilometri.

56° giro/58 Niente da fare, Hamilton risponde e Verstappen resta a 1″2. Non sembrano esserci i presupposti per un attacco.

1’26″540 per Verstappen, giro veloce!

55° giro/58 Leclerc rispetta Vettel e non lo attacca, ormai ha alzato il piede dall’acceleratore. Verstappen a 1″3 da Hamilton, ci proverà?

54° giro/58 Dai settori più veloci della pista si comprende come la Red Bull oggi sia stata la seconda forza alle spalle della Mercedes.

53° giro/58 Leclerc ha alzato nettamente il proprio ritmo. Sembra che non voglia attaccare Vettel.

52° giro/58 Intanto Bottas, alle prese con i doppiaggi, conserva 25″ su Hamilton. Verstappen è terzo a 2″ dal britannico.

51° giro/58 Il motore Honda della Red Bull sta sorprendendo e si sta rivelando migliore a quello della Ferrari. Incredibile…Leclerc a 6 decimi da Vettel.

50° giro/58 Queste le velocità di punta di oggi. Non c’è la Ferrari nella top10…

49° giro/58 Leclerc ha raggiunto Vettel, appena 1″5 tra i due. Finisce nell’erba Verstappen e perde due secondi da Hamilton.

48° giro/58 -10 tornate alla conclusione. Si lotta per la seconda posizione tra Hamilton e Verstappen e per la quarta tra Vettel e Leclerc. Bottas ormai ha vinto.

47° giro/58 Vettel a 39″ da Bottas, Leclerc a 42″. Serve dire altro? Che stangata per la Ferrari….

46° giro/58 E ora cosa farà la Ferrari? Leclerc sta andando a riprendere Vettel ed è nettamente più veloce. Tra i due ci sono 4″2. Sarà battaglia in pista o arriveranno ordini di scuderia?

45° giro/58 Verstappen non ha mollato, continua a crederci per il secondo posto. Tra loro 1″3 di differenza. Vettel ha invece 5″ su Leclerc.

44° giro/58 Vettel chiede ai box come mai la Ferrari stia andando così piano…Intanto Leclerc si è portato a soli 6 secondi.

43° giro/58 Indemoniato Bottas, 1’26″739, nuovo giro veloce. Vuole per forza anche il punto di bonus. C’è sconforto sul volto di Mattia Binotti, team-principal della Ferrari.

42° giro/58 Situazione abbastanza consolidata. Bottas, mai visto così concentrato e veloce, guida con 23″ su Hamilton, 25″ su Verstappen, 33″ su Vettel e 40″6 su Leclerc. La Ferrari sta uscendo da questa gara con le ossa frantumate.

41° giro/58 Leclerc è quinto a 8″8 da Vettel, ma gira costantemente tra i 5 e gli 8 decimi più veloce. Può andare a riprenderlo.

40° giro/58 Vettel perde 8 decimi da Bottas e 6 da Leclerc. Probabilmente il tedesco sta pregando che la gara finisca il prima possibile…

39° giro/58 Verstappen resta a 1″4 da Hamilton, per adesso non riesce ad azzardare un sorpasso.

38° giro/58 Bottas sta correndo da padrone e per il momento si porterebbe a casa anche il punto di bonus per il giro veloce.

36° giro/58 Ci sono problemi al motore Ferrari. Vettel sta viaggiando con una velocità di punta inferiore di 10 km/h rispetto a Hamilton…Macchina lenta e neppure affidabile, è davvero un inizio di Mondiale da incubo per il Cavallino Rampante.

35° giro/58 Bottas al comando con 18″7 su Hamilton, 20″ su Verstappen, 25″4 su Vettel e 37″ su Leclerc. 9° Raikkonen, 15° Giovinazzi.

34° giro/58 Scatenato Verstappen, è andato a riprendere anche Hamilton per la seconda posizione. Vettel ha chiesto al team se ci sono problemi al motore e gli è stato risposto di no. Ma la sola richiesta non è un buon segnale…

33° giro/58 Vettel è nettamente il più lento in pista tra i top5. La gomma media sta crollando, probabile (se non quasi scontato) che debba fermarsi nuovamente per rimontare le soft.

32° giro/58 Leclerc ora sta girando forte con le gomme hard. Ha guadagnato 3 secondi su Vettel….

31° giro/58 Sorpasso di Verstappen su Vettel. L’olandese ha attaccato e superato il tedesco all’esterno. In questa fase la Red Bull sta viaggiando al doppio della velocità rispetto alla Ferrari.

30° giro/58 La situazione. Bottas guida con 15″556 su Hamilton e 18″1 su Vettel. Il tedesco deve guardarsi da Verstappen, ormai quasi in scia, l’olandese sta già utilizzando il Drs. Che brutta Ferrari…Leclerc è quinto a 35 secondi.

29° giro/58 Siamo a metà gara. Arriva il pit-stop anche per Leclerc, che monta la gomma hard (bianca).

28° giro/58 Bottas e Verstappen, con gomme nuove, stanno guadagnando un secondo al giro su Hamilton e Vettel.

Hamilton non è sicuro di riuscire a completare la gara con le attuali gomme medie.

27° giro/58 Bottas è tornato ovviamente in testa alla gara.

26° giro/58 Pit-stop per Verstappen. 1’27″338 per Bottas, impressionante giro veloce della gara.

25° giro/58 Sono crollate le prestazioni di Verstappen, a breve arriverà la sosta anche per la Red Bull.

24° giro/58 Bottas ai box, monta ovviamente le medie. Verstappen momentaneamente in testa. Leclerc sempre terzo, poi Hamilton e Vettel.

23° giro/58 Migliorano le prestazioni di Hamilton e Vettel, che ora girano sugli stessi tempi dei primi tre.

22° giro/58 La situazione. Bottas in fuga con 14″6 su Verstappen e 25″2 su Leclerc: i primi tre non si sono ancora fermati. 4° Hamilton a 33″3, 5° Vettel a 35″1: questi ultimi due hanno effettuato il pit-stop, ma stanno girando molto piano con le medie.

21° giro/58 Verstappen guadagna 7 decimi su Vettel. Gli pneumatici soft si stanno rivelando più performanti anche sulla distanza. La Red Bull potrebbe scavalcare la Ferrari, 20 secondi di distacco tra l’olandese ed il tedesco.

20° giro/58 Attenzione, Vettel si è portato a 1″6 da Hamilton, la Ferrari sembra più a suo agio con le gomme medie.

19° giro/58 Bottas resta il più veloce in pista con le gomme soft, guadagna 4 decimi su Hamilton e Vettel che hanno appena montato le medie.

17° giro/58 1’27″954, giro veloce per Vettel con gomme medie nuove. Ha guadagnato 3 decimi su Bottas. Al momento Verstappen e Leclerc sono secondo e terzo, ma non si sono ancora fermati.

16° giro/58 Anche Hamilton ai box, mentre Bottas firma il giro record.

15° giro/58 Attenzione, arriva il pit-stop per Vettel, che monta gomme medie (le gialle). Riuscirà ad andare fino in fondo? E’ una scelta rischiosa per la Ferrari. Certo, se entrasse la safety-car….

14° giro/58 1’28″616 per Hamilton, giro veloce della gara. Si porta a 3″6 da Bottas. Questa volta Vettel gira solo un decimo più lento. Ricordiamo che verrà assegnato un punto di bonus a chi realizzerà il miglior giro a fine gara.

13° giro/58 Anche in gara, come in qualifica, il gap tra Mercedes e Ferrari è tra i 5 ed i 7 decimi a giro. E’ un distacco preoccupante anche in vista del prosieguo del Mondiale. Ma la stagione è appena iniziata e tutto potrà cambiare.

12° giro/58 Ora Vettel guadagna su Verstappen e porta il suo vantaggio a 2 secondi. In attesa di tempi migliori, oggi bisogna accontentarsi del podio.

11° giro/58 Va in fumo il motore Renault della McLaren, ritirato Carlos Sainz.

11° giro/58 E’ dominio Mercedes. Bottas in testa con 3″8 su Hamilton e 6″4 su Vettel. Verstappen resta minaccioso a 7″8.

Guardate al via come sono stati vicini Vettel e Leclerc: si sono sfiorati.

10° giro/58 ERRORE DI LECLERC! Il monegasco finisce nell’erba e si conferma in estrema difficoltà. Il suo distacco è di 14 secondi da Bottas….

9° giro/58 La situazione: Bottas al comando davanti a Hamilton, Vettel, Verstappen, Leclerc, Magnussen, Grosjean, Hulkenberg, Raikkonen e Norris. 16° Gasly con la Red Bull, 17° Giovinazzi.

8° giro/58 Scatenato Bottas, che in questa tornata rifila 4 decimi a Hamilton e 7 a Vettel!

7° giro/58 Insomma, non si è messa bene per la Ferrari. Vettel è partito senza un vero e proprio guizzo e non è riuscito a guadagnare posizioni. Sul passo la Mercedes è superiore, bisogna pensare a portare a casa il terzo posto e punti preziosi. Occhio però a Verstappen.

6° giro/58 Allungano le Mercedes. Bottas ha 1″7 su Hamilton e già 4 secondi su Vettel, che invece non riesce a scrollarsi di dosso Verstappen. Leclerc già a 7″2.

5° giro/58 Bottas spinge,sta guadagnando mezzo secondo a giro sulla Ferrari.

Ricciardo ai box per sostituire l’ala anteriore.

4° giro/58 Bottas al comando con 1″5 su Hamilton, 2″7 su Vettel, 3″6 su Verstappen e 5″6 su un Leclerc che non sta entusiasmando.

3* giro/58 Ora le Mercedes iniziano a guadagnare. Bottas gira un decimo più veloce di Hamilton e 4 più di Vettel. Il tedesco si trova ora a 1 secondo da Hamilton e deve guardarsi le spalle da un minaccioso Verstappen. Raikkonen è nono, Giovinazzi solo 17° dopo una brutta partenza.

2° giro/58 Bottas prova subito a spingere, Vettel è molto vicino a Hamilton.

1° giro/58 Leclerc era partito bene, aveva scavalcato Verstappen e quasi era venuto al contatto con Vettel. Poi è stato nuovamente scavalcato dall’olandese.

1° giro/58 Bottas scavalca Hamilton! Vettel è terzo, poi Verstappen e Leclerc.

6.13 SEMAFORO VERDE! Iniziato il Mondiale di F1 2019!

6.11 Tutti i top-team partiranno con le gomme soft (rosse), ovvero le più performanti. Le vetture si stanno posizionando sulla griglia di partenza…

6.10 E’ iniziato il giro di ricognizione. 58 tornate da percorrere in questa gara.

6.09 Ricordiamo che Hamilton e Bottas partiranno dalla prima fila, Vettel dalla terza casella, Leclerc dalla quinta.

6.08 Ci siamo, pochi secondi al via del GP d’Australia 2019!

6.07 La partenza sarà un momento delicatissimo e decisivo per l’esito finale della gara. Quello dell’Albert Park è un circuito dove sorpassare risulta molto difficile, inoltre quasi tutti i team dovrebbero effettuare una sola sosta ai box. In termini di strategia, dunque, ci si può inventare poco. E’ chiaro che il possibile ingresso della safety-car potrebbe mutare gli scenari…

6.05 L’obiettivo minimo della Ferrari è il terzo posto. Sarebbe un buon risultato, per come si è messo il fine settimana. Bisognerà però fare i conti con Max Verstappen e la Red Bull.

6.03 Sulla carta, per quanto si è visto nei giorni scorsi, non dovrebbe esserci storia per la vittoria: Mercedes nettamente favorita. Facile pensare che Bottas faccia da scudiero a Lewis Hamilton. Però, come si suol dire, oggi è un altro giorno. Vedremo se la Ferrari riuscirà a contrastare le Frecce d’Argento sul passo gara.

6.01 C’è anche Casey Stoner sulla griglia di partenza, ex-campione del mondo della MotoGP con la Ducati.

6.00 Grande afflusso di pubblico, come da tradizione, a Melbourne.

5.58 Un minuto di raccoglimento per lo scomparso Charlie Whiting.

5.56 Dalla quinta posizione scatterà Charles Leclerc, giovane pilota monegasco che fa il suo debutto con la Ferrari. In qualifica ha ammesso di aver commesso degli errori: saprà essere consistente in gara e sorprendere?

5.54 Inno nazionale australiano.

5.51 Saranno 58 i giri da percorrere in questo GP d’Australia 2019.

5.48 L’Italia, dopo 8 anni, ritrova un pilota titolare in F1. Vedremo cosa saprà fare Antonio Giovinazzi, che scatterà 14°. In qualifica ha perso nettamente il confronto diretto con Kimi Raikkonen (nono), ma sappiamo che il pugliese, di solito, riesce a dare il meglio di sé in gara.

5.45 Non poteva mancare un commosso saluto a Charlie Whiting.

5.44 Le condizioni atmosferiche a Melbourne. E’ una bella giornata di sole.

5.40 Ecco la classica foto di rito con tutti i piloti al completo.

5.38 La pit-lane è appena stata aperta. Ricordiamo che la gara inizierà alle 6.10.

5.36 Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live del GP d’Australia 2019.