Melaverde | puntata 17 marzo | anticipazioni e argomenti

Il programma dedicato ad agricoltura, ambiente e tradizioni regionali italiane, è condotto da Ellen Hidding  con Vincenzo Venuto che, dallo scorso 3 marzo, ha sostituito Edoardo Raspelli.

Ecco i luoghi dove si recano i due conduttori on the road e le persone che incontrano sul loro percorso.

Si inizia con un viaggio goloso. Infatti si va alla scoperta del cioccolato. In Val di Sole, in Trentino, i telespettatori conoscono un’azienda che produce svariati tipi di cioccolato che spaziano non solo dai classici fondente, al latte, bianco, ma realizzano anche prelibatezze impreziosendo il cioccolato puro con altri ingredienti importanti tra cui prodotti caratteristici del territorio.

Poi sarà la volta di un giovane chef che realizzerà un menù con ricette salate nelle quali il cacao e il cioccolato sono tra gli ingredienti. E poi vedremo come in pasticceria si possono realizzare altri dolci fatti non solo con il cioccolato, ma anche con materie prime del territorio.

Verrà spiegato che il cioccolato è il «cibo degli dei» perchè era il preferito dalle divinità nella tradizione delle civiltà precolombiane di Maya e Aztechi. Sapremo anche che il cacao è stato importato in Europa dopo la scoperta dell’America e in Italia, Francia, Belgio e Svizzera è stato utilizzato solo nell’arte pasticciera. La stessa parola «cioccolato» deriva da termini aztechi come «xoco», ovvero «amaro», e «atl», che significava «acqua». Poi in Europa il cioccolato oltre che bevanda è diventato anche cibo solido.


Loading…


Verrà sfatato anche la comune convinzione che il cioccolato è nemico della bilancia. Al contrario, 20-30 grammi al giorno di buon cioccolato fanno solo bene.

Vincenzo Venuto racconta la storia di Illari e Franco che vivono in montagna in compagnia dei loro animali. Qui c’è anche Cristiano, un pasticcere che utilizza soprattutto prodotti del territorio e li va a cercare nelle piccole aziende agricole artigianali della Conca dell’Alpago.

Franco e Illari hanno circa 800 animali tra pecore di razza Alpagota, vacche Grigio Alpine, cavalli, asini, maiali e anche, addirittura Yak, bovini tibetani dalle incredibili doti di adattamento ai rigidi climi montani. L’Alpagota è una razza di pecora originaria della provincia di Belluno in Veneto. Prende il nome dalla regione dell’Alpago, zona dove ancora oggi è maggiormente allevata, Troviamo altri allevamenti nella provincia di Padova, Pordenone e Treviso


Loading…