Termoforgia a Verona con Rice

Termoforgia Jesi – Tezenis Verona

JESI – Ci sarà anche il nuovo acquisto arancioblu Rayvonte Rice nel match di domani, 17 marzo, fra Tezenis Verona e Termoforgia Jesi. L’Aurora, che ha salutato Kevin Dillard affindandosi alla forte guardia-ala statunitense, andrà in Veneto consapevole di affrontare un’avversaria ben più forte. Ma c’è una salvezza da conquistare e non si possono tirare i remi in barca.

«A Verona ci attende un’altra sfida molto difficile, contro una squadra che per il rush finale ha inserito su un roster già di primissimo piano un campione come Vujacic – dice coach Damiano Cagnazzo -. Noi dobbiamo dimostrare di aver compiuto ulteriori passi in avanti dopo la buona prestazione di Udine. L’arrivo di Rice ci ha dato sicuramente energia e stimoli e sarà compito mio e della squadra fare in modo che Rayvonte, seppur in poco tempo, si inserisca al meglio nei nostri meccanismi. Sarà nostro dovere fare tutto ciò che è nelle nostre possibilità per tornare a Jesi con una vittoria. Non sarà semplice ma dobbiamo provarci e dare tutto ciò che abbiamo per riemergere e traguardare il nostro obiettivo».

Ancora problemi in settimana per Preston Knowles, che non riesce a lasciarsi alle spalle l’infortunio alle ginocchia. Stringerà i denti per essere della partita. Palla a due alle ore 18, domenica 17 marzo, all’Agsm Forum di Verona. L’ex del match è proprio Rice,

CLASSIFICA:
Lavoropiù Fortitudo Bologna 42, XL Extralight Montegranaro 38, De’ Longhi Treviso 36, Tezenis Verona 30, G.S.A. Udine 30, Unieuro Forlì 28, Cimorosi Roseto 24, Le Naturelle Imola Basket 22, Pompea Mantova 22, OraSì Ravenna 20, Assigeco Piacenza 20, Bondi Ferrara 18, Hertz Cagliari 14, Termoforgia Jesi 14, Bakery Piacenza 14, Baltur Cento 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA