Vuitton ritira la collezione dedicata a Michael Jackson – ilGiornale.it

“Leaving Neverland” il documentario sulla vita di Michael Jackson, che racconta tramite testimoni dei presunti abusi del cantante nei confronti dei bambini, ha creato un uragano. Ed ora, oltre a spuntare nuovi testimoni, si vedono le conseguenze della sua onda mediatica.

Uno tra i tanti il marchio luxury Louis Vuitton, che aveva deciso di creare una collezione ispirata al re del pop e disegnata da Virgil Abloh. Questa collezione, formata da magliette, giacche e capi con paillettes che ricordavano l'abbigliamento usato on stage dal cantante, aveva sfilato durante la settimana della moda a Parigi ottenendo anche un discreto successo.

Ora però vistolo scandalo che il docu film ha suscitato si è visto costretto a ritirare l’intera collezione. La stilista Virgin Abloh ha raccontato le motivazioni che hanno portato a questa decisione: "Sono consapevole che alla luce di questo documentario lo spettacolo ha causato reazioni emotive. Condanno severamente qualsiasi forma di abuso, violenza o violazione dei minori contro qualsiasi diritto umano".

A lei si è aggiunto anche Michael Burke presidente di Vuitton: "Troviamo le accuse nel documentario profondamente preoccupanti e inquietanti, la sicurezza e il benessere dei bambini sono della massima importanza per Louis Vuitton, siamo pienamente impegnati a difendere questa cosa".

La casa di moda ha anche dichiarato tramite WWD di essere all’oscuro delle accuse quando ha fatto sfilare la collezione.